Ciriè: ignoti sparano tre colpi di pistola contro la saracinesca di una ex pizzeria. E’ mafia?

28/04/2018

CONDIVIDI

Tre uomini avrebbero esploso i tre proiettili da un'auto in corsa. L'ipotesi dell'atto intimidatorio pare essere credibile

I fori causati dai tre proiettili sono ancora ben visibili sulla saracinesca del locale pubblico “Amici per la pizza” che si trova in via Torino all’angolo di via Prever a Ciriè. Ignoti hanno sparato con una pistola calibro 7,65 durante la notte scorsa. La pizzeria è chiusa da diversi mesi ma pare che qualcuno sia interessato a rilevarla e riaprire il locale. Sulla vicenda stanno attivamente indagando i carabinieri della Compagnia di Venaria reale.

E’ probabile che si sia trattato di un avvertimento in puro stile mafioso. Questa è una delle ipotesi sulla quale procura di Ivrea e investigatori stanno attentamente valutando. Di certo l’episodio ha creato non poca preoccupazione in una città non abituata ad essere protagonista di atti di intimidazione di questa portata.

I carabinieri stanno raccogliendo la testimonianza di alcune persone che avrebbero assistito all’episodio: secondo una prima ricostruzione un’auto si sarebbe avvicinata al locale e una delle tre persone che si trovavano all’interno ha esploso i tre colpi di pistola mentre il mezzo era in transito. Sulla vicenda gl’inquirenti mantengono il più stretto riserbo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Pont Canavese

/

19/04/2019

Pont: si demolisce un fabbricato per allargare la sede stradale. I due lotti costeranno 900 mila euro

Procedono i lavori sulla strettoia di Pont Canavese, dove è iniziata la demolizione di un edificio […]

leggi tutto...

Volpiano

/

18/04/2019

Volpiano: aperte fino al 6 maggio le iscrizioni ai centri estivi per gli allievi delle scuola primaria

Sono aperte le iscrizioni ai centri estivi di Volpiano, per scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/04/2019

Cede il soffitto dell’emodinamica a Ivrea: il Pd spinge per il nuovo ospedale canavesano

Dopo il cedimento della controsoffitattura del reparto di emodinamica a causa di un’infiltrazione d’acqua, si torna […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy