Ciriè, i “civich” lo fermano e scoprono che guidava ubriaco. Denunciato 40enne di Mathi

04/08/2019

CONDIVIDI

Per l'automobilista sono scattati anche il sequestro della vettura e il ritiro della patente

Era stato fermato per un semplice controllo, ma quando gli agenti della polizia municipale di Ciriè gli hanno chiesto di esibire la patente e il libretto di circolazione non hanno potuto non accorgersi del fotrte odore di alcol che proveniva dall’abitacolo della Fiat Punto fermata in piazza San Giovanni, in piena isola pedonale.

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, sabato 3 agosto. Dopo aver fatto scendere dall’auto il conducente gli agenti lo hanno sottoposto al test dell’etilometro: il responso è stato chiarissimo. Quell’uomo di Mathi di 40 anni stava guidando completamente ubriaco. Il test ha rilevato che il tasso di alcol nel sangue superava di ben quattro volte la soglia stabilita dalla legge.

Per l’automobilista sono scattati la denuncia per guida in stato d’ebbrezza, il sequestro della vettura e il ritiro della patente.

Leggi anche

04/06/2020

Volpiano: asili nido privati senza soldi. E il Comune anticipa i contributi del ministero dell’Istruzione

Il Comune di Volpiano ha anticipato agli asili nido privati e alla scuola paritaria dell’infanzia operanti […]

leggi tutto...

04/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 12 i decessi (nessuno oggi 4 giugno). In discesa il numero dei nuovi contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, oggi giovedì 4 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

04/06/2020

Caselle: l’aeroporto torinese ha ottenuto la certificazione Airport Customer Experience Accreditation

L’Aeroporto di Torino ottiene la certificazione Airport Customer Experience Accreditation di ACI-Airport Council International, l’associazione di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy