Ciriè, i “civich” lo fermano e scoprono che guidava ubriaco. Denunciato 40enne di Mathi

04/08/2019

CONDIVIDI

Per l'automobilista sono scattati anche il sequestro della vettura e il ritiro della patente

Era stato fermato per un semplice controllo, ma quando gli agenti della polizia municipale di Ciriè gli hanno chiesto di esibire la patente e il libretto di circolazione non hanno potuto non accorgersi del fotrte odore di alcol che proveniva dall’abitacolo della Fiat Punto fermata in piazza San Giovanni, in piena isola pedonale.

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, sabato 3 agosto. Dopo aver fatto scendere dall’auto il conducente gli agenti lo hanno sottoposto al test dell’etilometro: il responso è stato chiarissimo. Quell’uomo di Mathi di 40 anni stava guidando completamente ubriaco. Il test ha rilevato che il tasso di alcol nel sangue superava di ben quattro volte la soglia stabilita dalla legge.

Per l’automobilista sono scattati la denuncia per guida in stato d’ebbrezza, il sequestro della vettura e il ritiro della patente.

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy