Ciriè, bimbo di tre anni dimenticato sul bus al ritorno dalla gita. Paura per genitori e maestre

Ciriè

/

12/04/2017

CONDIVIDI

L'alunno si era addormentato su un sedile e non si era accorto di http:\\/\\/canavesenews.ita. Sono stati i carabinieri a ritrovarlo nell'autorimessa dove il pullman era stato parcheggiato

 Si era addormentato durante il viaggio di ritorno dalla gita a bordo dell’autobus ed è stato dimenticato a bordo del mezzo: protagonista dell’incredibile vicenda è una bambino di soli tre anni che frequenta la scuola materna “Chiariglione” di via Montebello a Ciriè.

Il bimbo si era seduto su un sedile dell’autobus e si era assopito al ritorno da una gita compiuta al castello di Rivoli e mentre le maestre stavano riconsegnano i 181 piccoli ai rispettivi genitori  e parenti,  l’autobus era ripartito alla volta del deposito. L’autista, infatti, non si era accorto della presenza del piccolo. E’ accaduto nei giorni scorsi in corso Nazioni Unite.

Comprensibile lo spavento provato dai genitori che non vedendo scendere il bambino hanno concitatamente chiesto alle maestre dove si trovasse il loro bambino. Le insegnanti hanno spiegato ai genitori di essere convinte che fosse venuto il nonno a prendere il bambino.

La tensione è salita alle stelle tanto che sono dovuti intervenire i carabinieri della tenenza di Ciriè. Non ci è voluto molto per risolvere il piccolo giallo.

I carabinieri si sono recati nell’autorimessa e hanno svegliato il bimbo dimenticato che stava ancora dormendo. Tutto si è risolto per il meglio: il bimbo non si è accorto di nulla ma i genitori hanno provato, per oltre un’ora, uno spavento indicibile.

La scuola ha annunciato che saranno assunti provvedimenti nei confronti della maestra distratta.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/01/2020

Approvato all’unanimità il conferimento del Sigillo della Regione Piemonte alla senatrice Liliana Segre

E’ stata votata ed approvata all’unanimità in Consiglio Regionale la proposta di conferire, ai sensi degli […]

leggi tutto...

21/01/2020

Karate: il 2020 inizia sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo che si fa onore a Cavallermaggiore

Il 2020 è iniziato sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

21/01/2020

Front: ferito in un incidente noto gallerista d’arte, proprietario del castello di Rivara

È uscito di strada, per cause ancora in via di accertamento, mentre era al volante della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy