Ciriè, a fuoco altre auto e la città si sveglia con l’incubo del piromane

Ciriè

/

09/09/2015

CONDIVIDI

La notte scorsa ignoti hanno incendiato altre tre auto. I carabinieri indagano a 360 gradi e non si esclude nessuna ipotesi

Ben sei auto date alle fiamme in soli due giorni, compresa quella del sindaco di Ciriè Francesco Brizio. I piromani (o il piromane, è ancora da stabilire) si fanno sempre più audaci. Colpiscono e fuggono indisturbati. Ciriè si è risvegliata questa mattina con l’incubo degli incendiari, nonostante i carabinieri della tenenza di Ciriè stiano attivamente indagando per individuare e cogliere in flagrante chi si diverte a danneggiare le auto altrui.

L’ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato la notte scorsa in via Camossetti, la strada che costeggia la ferrovia. La solita mano ignota ha appiccato il fuoco a una Opel Agila, una Lancia Musa e Toyota Yaris. Uno dei proprietari delle auto date a fuoco è rimasto leggermente intossicato dal funo nel tentattivo di soffocare con un estintore le fiamme che avvolgevano la sua autovettura.

Soccorso dai sanitari del 118 è stato trasportato in ospedale a Ciriè ma non si trova in pericolo di vita. Sul luogo dell’ennesimo attacco si sono recate diverse squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri che hanno effettuato i rilievi alla luce delle fotoelettriche.

Si indaga a 360 gradi e non si esclude nessuna ipotesi. Qualche elemento utile alle indagini protrebbe arrivare dall’esame dei fotogrammi registrati dale telecamere di serveglianza installate in un vicino esercizio commerciale.

Un dato di fatto è incontestabile: che la città ormai vive nella paura. Il sindaco ha assicurato che entro la fine dell’anno saranno installate parecchie telecamemere nei punti più sensibili della città.

Leggi anche

18/06/2018

Al castello di San Giorgio la terza edizione di Expoelette, il Forum dove le donne sono protagoniste

E’ giunta alla terza edizione il Forum Expoelette che sarà nuovamente ospitato nella suggestiva cornice dello […]

leggi tutto...

18/06/2018

Canavese: tranciati in un cantiere i cavi della “fibra” e i servizi sanitari dell’Asl T04 vanno in tilt

Oggi, lunedì 18 giugno, verso le ore 8,00, i lavori di un cantiere della Città di […]

leggi tutto...

18/06/2018

Dramma a Leinì: esce di strada per un malore e finisce con l’auto nel fossato. Muore un 68enne

Il malore, improvviso e inesorabile, lo ha stroncato mentre si trovava alla guida della propria Fiat […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy