Ciriè, a fuoco altre auto e la città si sveglia con l’incubo del piromane

Ciriè

/

09/09/2015

CONDIVIDI

La notte scorsa ignoti hanno incendiato altre tre auto. I carabinieri indagano a 360 gradi e non si esclude nessuna ipotesi

Ben sei auto date alle fiamme in soli due giorni, compresa quella del sindaco di Ciriè Francesco Brizio. I piromani (o il piromane, è ancora da stabilire) si fanno sempre più audaci. Colpiscono e fuggono indisturbati. Ciriè si è risvegliata questa mattina con l’incubo degli incendiari, nonostante i carabinieri della tenenza di Ciriè stiano attivamente indagando per individuare e cogliere in flagrante chi si diverte a danneggiare le auto altrui.

L’ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato la notte scorsa in via Camossetti, la strada che costeggia la ferrovia. La solita mano ignota ha appiccato il fuoco a una Opel Agila, una Lancia Musa e Toyota Yaris. Uno dei proprietari delle auto date a fuoco è rimasto leggermente intossicato dal funo nel tentattivo di soffocare con un estintore le fiamme che avvolgevano la sua autovettura.

Soccorso dai sanitari del 118 è stato trasportato in ospedale a Ciriè ma non si trova in pericolo di vita. Sul luogo dell’ennesimo attacco si sono recate diverse squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri che hanno effettuato i rilievi alla luce delle fotoelettriche.

Si indaga a 360 gradi e non si esclude nessuna ipotesi. Qualche elemento utile alle indagini protrebbe arrivare dall’esame dei fotogrammi registrati dale telecamere di serveglianza installate in un vicino esercizio commerciale.

Un dato di fatto è incontestabile: che la città ormai vive nella paura. Il sindaco ha assicurato che entro la fine dell’anno saranno installate parecchie telecamemere nei punti più sensibili della città.

Leggi anche

Torino

/

21/10/2017

Basket-Serie A: Continua l’inarrestabile marcia della Fiat Torino che incontra al PalaRuffini la Vuelle Pesaro

Ritmo incessante per la Fiat Torino, divisa tra gli impegni di 7Days EuroCup e Campionato di serie A. Domani per […]

leggi tutto...

Canavese

/

21/10/2017

La Regione Piemonte dichiara guerra ai “furbetti” del bollo auto. In arrivo oltre 450 mila avvisi e ingiunzioni

Sono già partite anche alla volta del Canavese parte dei 450 mila avvisi di mancato pagamento […]

leggi tutto...

Volpiano

/

21/10/2017

Volpiano: scaricano abusivamente plafoniere alla periferia della città. Identificati e multati

Avevano abbandonato di notte rifiuti pericolosi in regione Verdina in strada Antica di Gassino a Volpiano, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy