Ciriè: a causare l’incendio in stazione è stato un furgone. Da oggi i bus Gtt sostituiscono i treni

Ciriè

/

09/05/2016

CONDIVIDI

Il conducente dell'automezzo è stato denunciato. Durante il passaggio avrebbe urtato la sbarra che è finita contro i cavi dell'alta tensione

Una stazione ferroviaria sgombrata in tutta fretta, le fiamme che scoppiano nell’ufficio del capostazione mentre sulla linea ferroviaria, saltano uno dopo l’altro, i terminali elettrici nei passaggi a livello delle stazioni da Torino a Caselle. Nel primo pomeriggio di oggi nella stazione di Ciriè si sono vissuti autentici momenti di panico.

A domare l’incendio sono stati i vigili del fuoco che stanno anche verificando la dinamica dell’accaduto. Ad innescare l’incendio non è stata una mano dolosa, come si era pensato in un primo tempo, ma il furgone di una ditta di trasporti che avrebbe tentato di attraversare il passaggio a livello di via Battitore, nei pressi dell’ospedale civico di Ciriè mentre si stava abbassando la sbarra che, dopo l’urto è finita contro i cavi dell’alta tensione provocando il sovraccarico di tensione.

Il conducente, un uomo di 35 anni, residente a Torino, è stato denunciato per danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio. La tempistica per ristabilire il traffico ferroviario nella tratta interessata dall’incidente non sarà rapida. Per questa ragione il Gtt, che gestisce la linea ferroviaria, ha immediatamente istituito un servizio sostitutivo di autobus nel percorso compreso da Torino a San Maurizio e da Mathi a Ceres.

I lavori di ripristino inizieranno al più presto per alleviare il disagio dei viaggiatori.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/06/2018

Feletto: è viva e in buone condizioni di salute la giovane scomparsa durante il Rave Party

E’ viva e sta bene Frediana Girotti, 28 anni, la giovane residente a Monte San Giusto […]

leggi tutto...

17/06/2018

Giovane 28enne scompare durante il Rave Party tra Feletto e Lusigliè. Ricerche in corso

E’ scomparsa mentre si trovava, insieme ad altre centinia di giovani, molti dei quali identificati dagli […]

leggi tutto...

17/06/2018

Giallo a Pont Canavese: che fine ha fatto Elisa Gualandi? Nessuna traccia della donna scomparsa

Svanita, come se non fosse mai esistita. A distanza di due settimane dalla sua improvvisa e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy