Ciriè: 60enne investì con l’auto padre e figlio che viaggiavano in moto. Condannato a 3 anni

Ciriè

/

27/10/2018

CONDIVIDI

I due motociclisti riportarono fratture e ferite. L'automobilista venne anche denunciato per omissione di soccorso

Condannato a tre anni di reclusione per aver travolto con l’auto una motocicletta sulla quale stavano viaggiando padre e figlio: l’automobilista, un uomo di 60 anni residente in un comune del Canavese dovrà fare a menbo della patente per due anni e dovrà anche pagare le spese processuali. La sentenza è stata pronunciata dal giudice Ombretta Vanini del tribunale di Ivrea. L’incidente stradale ebbe luogo nella tarda serata del 4 luglio 2015 in corso Generale Della Chiesa a Ciriè. Padre e figlio rimasero feriti nell’incidente e furono ricoverarti in ospedale dal quale furono dimessi con qualche settimana di prognosi.

Il padre riportò nella caduta sull’asfalto la frattura del bacino. All’incidente assistette un testimone che riferì ai carabinieri di aver visto la Fiat Punto allontanarsi, avvalorando in questo modo la versione fornita dalle due vittime del sinistro.

Dopo la fuga l’investitore tornò più tardi sul luogo dell’incidente ma in ogni caso fu denunciato per omissione di soccorso.

Il procedimento penale a suo carico si è concluso l’altro giorno con la condanna a tre anni di reclusione.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

13/12/2018

Il 6 gennaio si correrà a Rivarolo il Cross del Malgrà, prova del Circuito Regionale campestre

Si correrà il 6 gennaio 2018 la quarta edizione del Cross del Malgrà di Rivarolo valevole […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

13/12/2018

La “Canavesana” scivola verso il baratro. E il sindaco Rostagno convoca Gtt, Regione e Comuni

Un incontro a porte aperte per fare il punto sulle gravi criticità della linea ferroviaria Chieri-Rivarolo-Pont […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

13/12/2018

Omicidio Rosboch in Corte d’Appello. La procura: “Nessuno sconto di pena a Defilippi e Obert”

Potrebbe essere pronunciata domani, venerdì 14 dicembre, la sentenza della Corte di Appello di Torino nei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy