Ciriacese: tre slavi fuggono a tutto gas non appena incrociano i carabinieri e si ribaltano in un prato

San Carlo Canavese

/

23/11/2016

CONDIVIDI

Quando i tre giovani slavi hanno notato la pattuglia dei carabinieri si sono dati a una folle fuga. Sono stati arrestati e saranno processati per direttissima

Viaggiavano a bordo di una Seat Ibiza con i fari spenti: quando hanno incrociato in corso Nazioni Unite mentre viaggiavano sulle strade ciriacesi una pattuglia dei carabinieri sono fuggiti a tutto gas inseguiti dalla “gazzella” dell’Arma. E’ accaduto intorno alle 22,30 di martedì 22 novembre. L’inseguimento a sirene spiegate si è protratto per oltre cinque chilometri. A bordo della Seat Ibiza si trovavano tre nomadi di origine slava. L’inseguimento ha avuto termine quando l’auto dei fuggitivi è finita fuori strada e si è ribaltata in un campo agricolo nel territorio del comune di San Carlo Canavese mentre stava percorrendo a folle velocità strada Ferraria.

In manette, con l’accusa di resistenza e fuga pericolosa in auto sono finiti gli slavi Nico Luca Djordjevic di 21 anni e Gianni Radulovic di 20 anni che hanno abbandonato il compagno, Maicon Toni di 24 anni, residente a Torino, incastrato nell’abitacolo semidistrutto dell’auto, tentando la fuga nei campi. I carabinieri della tenenza di Ciriè hanno chiamato il 118: il giovane incastrato tra le lamiere dell’auto è stato soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè dove i medici gli hanno riscontrato una distorsione cervicale e contusioni varie e hanno emesso una prognosi di sette giorni. Domani, giovedì 24 novembre, alle 13,30 al tribunale di Ivrea i tre nomadi saranno processati per direttissima.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

18/11/2018

Chivasso: inaugurato in frazione Castelrosso il monumento ai Caduti in guerra senza croce

La lapide spezzata, ad indicare le tante vite distrutte, il cerchio di metallo che abbraccia simbolicamente […]

leggi tutto...

Volpiano

/

18/11/2018

Volpiano: 57enne trovato cadavere nello spogliatoio della palestra. Stroncato da un malore fulminante

E’ stato trovato riverso a terra nello spogliatoio della palestra che frequentava da un cliente. A […]

leggi tutto...

Valperga

/

17/11/2018

Valperga: il campanile si illuminerà di blu per Cities for life, l’evento che condanna la pena di morte

Nella serata del prossimo venerdì 30 novembre la torre campanaria del duomo di Valperga si colorerà […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy