Ciclismo a San Francesco al Campo: è tutto pronto per la prima edizione del “Randonnée delle Vaude”

20/03/2018

CONDIVIDI

Sabato 24 marzo alle ore 11,00 sarà illustrato anche il progetto didattico-sportivo “Bici a Scuola” e il progetto Vela nati dalla sinergia tra la società World on Bike Free Time e il Velodromo Francone

Sabato 24 marzo al centro socioculturale di San Francesco al Campo Ciclismo e territorio, la società “World on Bike Free Time” e Velodromo Francone presenterano la prima edizione della “Randonnée delle Vaude” con i sindaci del territorio e l’assessore allo Sport della Regione Piemonte, Giovanni Maria Ferraris. All’ordine del giorno anche il progetto didattico-sportivo “Bici a Scuola” e il progetto Vela.

Sarà una presentazione ricca e particolarmente significativa, quella che World on Bike Free Time e Velodromo Francone organizzano a San Francesco al Campo per sabato prossimo, 24 marzo. L’appuntamento è fissato per le ore 11,00 presso il Centro Socioculturale di piazza San Francesco d’Assisi.

Si parlerà di ciclismo, naturalmente, ma anche di territorio. All’ordine del giorno, infatti, non ci saranno i grandi eventi internazionali e agonistici che caratterizzeranno la nuova stagione del “Francone” – e che saranno adeguatamente illustrati nei prossimi mesi – ma un’attività molto più importante, anche se apparentemente meno eclatante, quella che costituisce la vera e propria “mission” del Velodromo Francone e soprattutto del World on Bike Free Time al servizio delle scuole, dei giovani e del Canavese.

Il “World on Bike Free Time” è la Società che rappresenta, per il Velodromo Francone e per il territorio in generale, una promettente fucina di giovani ciclisti, accogliendo i ragazzi fin dalle prime pedalate e formandoli secondo il principio didattico della multidisciplinarità: l’obiettivo è assecondare la gioia dei giovanissimi che salgono in sella e insegnare loro ad andare in bicicletta a 360 gradi – dalla pista alla strada, dalla mountain bike al ciclocross – trasmettendo innanzitutto padronanza del mezzo, abilità, equilibrio e tecnica.

Un modo di crescere intenso ma graduale, per poi assecondare il talento di ciascuno indirizzandolo verso l’una o l’altra specialità.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy