Chivasso: venditore di rose del Bangladesh, selvaggiamente picchiato la notte di Capodanno

Chivasso

/

04/01/2016

CONDIVIDI

Il giovane, 25 anni, ha riportato la frattura del setto nasale. I carabinieri a un passo dall'identificazione degli aggressori

Picchiato forse per rapina. Di certo Atiqur Rahman, 25 anni, originario del Bangladesh, non si aspettava di essere aggredito, proprio la notte di Capodanno, da un gruppo di giovani che lo ha picchiato selvaggiamente provocandogli, tra l’altro, la frattura del setto nasale. A Chivasso Atiqur è conosciuto da tutti come “Atic” e quotidianamente compie il giro di bar, ristoranti e pizzerie per vendere rose in cambio di alcuni spiccioli.

L’episodio di cronaca ha avuto luogo la notte di San Silvestro, poco dopo l’una, nella centralissima via Torino, nei pressi del Duomo tardo-gotico dedicato a Santa Maria Assunta. Il giovane si è recato al pronto soccorso del locale ospedale dove i medici hanno segnalato l’episodio ai carabinieri della Compagnia di Chivasso. I militari si sono subito messi alla caccia dei componenti del gruppo di aggressori. La loro identificazione potrebbe essere questione di ore.

Domani, martedì 5 gennaio, il giovane sarà operato dal primario del reparto di otorinolaringoiatria Libero Tubino, lo specialista che ha in cura i calciatori della Juventus e del Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

22/09/2018

Licenziato perchè malato di Parkinson. L’ex senatore Eugenio Bozzello: “Canavese senza umanità”

Era stato licenziato dall’azienda per la quale lavorava perchè ammalato di Parkinson. Lui fa ricorso, si […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/09/2018

Voleva vedere il mare per l’ultima volta. I volontari della Croce Rossa fermano l’ambulanza in spiaggia

Desiderava tanto rivedere, forse per l’ultima volta il mare che bagna le coste della sua amata […]

leggi tutto...

Lombardore

/

22/09/2018

Lombardore: anziana di 78 anni travolta e uccisa da un’auto mentre attraversava la strada

Aveva 78 anni Giovanna Baldovino, la pensionata che è stata travolta e uccisa da un’auto mentre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy