Chivasso: il treno per Ivrea parte con un bimbo di 5 anni a bordo, mentre i genitori restano a terra

Chivasso

/

25/11/2017

CONDIVIDI

Il convoglio è partito mentre la coppia stava caricando i bagagli. Il figlio era salito sul treno senza che i genitori se ne accorgessero

Stavano caricando i bagali sul treno diretto a Ivrea, quando le porte si sono chiuse e la coppia è rimasta allibita e spaventata sulla banchina della stazione ferroviaria, mentre il figlio di 5 anni è partito da solo. L’incredibile disavventura ha avuto luogo alla stazione ferroviaria di Chivasso nel pomeriggio di ieri, venerdì 24 novembre intorno alle 16,30.

E’ soltanto quando il convoglio ferroviario è partito, che i genitori si sono resi contro che il bambino non si trovava più con loro.

Superato il primo paralizzante e comprensibile attimo di shock, i coniugi si sono rivolti al personale delle ferrovie. Nel frattempo il capotreno in servizio sul convoglio ha trovato il bambino in lacrime e, dopo averlo rassicurato, ha comunicato la notizia del ritrovamento del piccolo al personale della stazione ferroviaria chivassese.

La vicenda ha avuto il suo lieto fine alla fermata successiva nella stazione di Montanaro. Lì i genitori spaventatissimi hanno potuto riabbracciare il figlio. Nessun grave inconveniente dunque, se non un leggero ritardo accumulato dal convoglio ferroviario.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/02/2020

Coronavirus, il presidente di Confindustria Piemonte: “Lo scenario richiede l’unità di tutti”

L’impatto del coronavirus sulla salute collettiva è sotto gli occhi di tutti: quello sull’economia rischia di […]

leggi tutto...

24/02/2020

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato travolto

Caluso: tragedia sulla statale 26. Ciclista 61enne di Vestignè muore dopo essere stato coinvolto in un […]

leggi tutto...

24/02/2020

Ivrea/Chivasso: l’Arcivescovo Nosiglia sospende le funzioni religiose nelle Diocesi

Funzioni religiose sospese in tutte le Diocesi di Torino e di Susa. Anche la Curia si […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy