Chivasso: il treno per Ivrea parte con un bimbo di 5 anni a bordo, mentre i genitori restano a terra

Chivasso

/

25/11/2017

CONDIVIDI

Il convoglio è partito mentre la coppia stava caricando i bagagli. Il figlio era salito sul treno senza che i genitori se ne accorgessero

Stavano caricando i bagali sul treno diretto a Ivrea, quando le porte si sono chiuse e la coppia è rimasta allibita e spaventata sulla banchina della stazione ferroviaria, mentre il figlio di 5 anni è partito da solo. L’incredibile disavventura ha avuto luogo alla stazione ferroviaria di Chivasso nel pomeriggio di ieri, venerdì 24 novembre intorno alle 16,30.

E’ soltanto quando il convoglio ferroviario è partito, che i genitori si sono resi contro che il bambino non si trovava più con loro.

Superato il primo paralizzante e comprensibile attimo di shock, i coniugi si sono rivolti al personale delle ferrovie. Nel frattempo il capotreno in servizio sul convoglio ha trovato il bambino in lacrime e, dopo averlo rassicurato, ha comunicato la notizia del ritrovamento del piccolo al personale della stazione ferroviaria chivassese.

La vicenda ha avuto il suo lieto fine alla fermata successiva nella stazione di Montanaro. Lì i genitori spaventatissimi hanno potuto riabbracciare il figlio. Nessun grave inconveniente dunque, se non un leggero ritardo accumulato dal convoglio ferroviario.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/09/2019

Rivarolo Canavese: coinvolti in un incidente stradale una ciclista e un “centauro”. Non sono gravi

Due feriti, per fortuna non gravi: è il bilancio di un incidente stradale nel quale sono […]

leggi tutto...

21/09/2019

Venaria: arrestato un pusher che spacciava il “Krokodril”, la droga che provoca cancrene mortali

Si chiama “Krokodil” l’ultima, devastante droga, apparsa sul mercato internazionale. Si ricava dalla codeina e viene […]

leggi tutto...

21/09/2019

Lanzo: perde il controllo dell’auto e sfonda la recinzione della Torino-Ceres. Traffico bloccato per due ore

Dopo aver perso, per cause ancora in via di accertamento il controllo della Toyota Yaris che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy