Chivasso, titolare di una focacceria in manette per spaccio. Rinvenuti due chili di droga

Chivasso

/

07/11/2015

CONDIVIDI

Il commerciante è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini dello spaccio di stupefacenti

Ufficialmente era il titolare di una focacceria a Chivasso. Ufficiosamente, tra mille precauzioni, vendeva marijuana e hashish a una folta schiera di clienti.

Un giovane di 29 anni è finito nei guai: i carabinieri della Compagnia di Chivasso, al comando del capitano Pierluigi Bogliacino, lo hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.  Il giovane si è giustificato con i militari dichiarando che si trattava di alcune dosi destinate all’uso personale, ma le perquisizioni effettuate prima nel locale, nell’auto e nella casa, lo hanno clamorosamente smentito.

Complessivamente i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato circa 2 chilogrammi di marijuana, 106 grammi di hashish e oltre 1.500 euro in contanti. Nel telefono cellulare gl’investigatori hanno trovato anche traccia di numerosi messaggi che comproverebbero la sua attività di spacciatore.

E non è tutto: nella focacceria, tra l’altro, sono anche stati sequestrati un precursore per il test alcolemico, generalmente usato dalla polizia e un bilancino di precisione usato per pesare e confezionare le dosi di droga.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/01/2018

Rivara, raffica di furti in paese. Gli “Arsenio Lupin” in salsa canavesana rubano anche le offerte in chiesa

Ladri in azione a Rivara. E non è la prima volta. Tra gli obiettivi dei ladri […]

leggi tutto...

22/01/2018

“Canavesana”: Rfi spende oltre 5 milioni di euro per ristrutturare la stazione di Settimo Torinese

E’ costata 5,6 milioni di euro la ristrutturazione della stazione ferroviaria di Settimo Torinese: da oggi […]

leggi tutto...

22/01/2018

Autostrada Torino-Milano: incidente alla barriera di Rondissone. Due feriti nello scontro tra auto

Un altro ennesimo incidente stradale nei pressi della barriera di Rondissone dell’autostrada Torino-Milano: è accaduto nella […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy