Chivasso: tenta di rapinare uno studente e picchia un controllore. In manette un disoccupato

Chivasso

/

05/03/2016

CONDIVIDI

Il giovane, 22 anni, deve osservare l'obbligo di dimora stabilito dal giudice. L'aggressione ha avuto luogo alla stazione ferroviaria

Ha intimato a un giovane passeggero diciannovenne di consegnargli il portafoglio poco prima che il treno, diretto a Milano si fermasse alla stazione ferroviaria di Chivasso. Per essere più convincente ha aggredito la malcapitata vittima, sbattendogli più volte la testa contro il finestrino. Un controllore interviene in aiuto dello sfortunato viaggiatore ma viene anch’egli aggredito con calci e pugni. E’ accaduto alle 19,30 di martedì primo marzo. Il treno si ferma in stazione, il controllore fugge, inseguito dall’aggressore e si rifugia nell’ufficio dei personale viaggiante.

L’aggressore si chiama Stefano Farfariello, ha 22 anni ed abita Tronzano Vercellese. Nel momento in cui stava per riagguantare il dipendente delle Ferrovie si è trovato di fronte i carabinieri della Compagnia di Chivasso che lo hanno arrestato con l’accusa di tentata rapina, lesioni personali, danneggiamento aggravato, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo la convalida dell’arresto in tribunale a Ivrea, il giudice ha disposto per Farfariello l’obbligo di dimora. Il diciannovenne aggredito, residente a Chivasso e il controllore sono stati condotti al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso, dove sono stati medicati e dimessi con una prognosi di alcuni giorni.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/12/2018

Rivarolo, autovelox nascosto in frazione Mastri ma solo per studiare gli automobilisti

La prevenzione passa attraverso la compresione del livello di civiltà e di ripsetto della legge dimostrata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2018

Centinaia di pacchi dono confezionati dai soci del Rotary Cuorgnè e Canavese in nome della solidarietà

Anche quest’anno i soci del Rotary Club di Cuorgnè e Canavese e del Rotaract hanno dato […]

leggi tutto...

Chivasso

/

15/12/2018

Chivasso, mamma contro le maestre della materna: “Preferivo mio figlio pisciato che vestito di rosa”

Una baraonda. E tutto perche le maestre hanno fatto indossare a causa dell’esarimento dei pannolini a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy