Chivasso, successo per “Carnevalando”, la sfilata serale di carri allegorici e gruppi mascherati

Chivasso

/

10/02/2016

CONDIVIDI

Un folto pubblico ha sfidato il freddo per assistere alla manifestazione

Successo a Chivasso per l’odierna edizione di “Carnevalando” la sfilata serale di carri allegorici illuminati e dei gruppi mascherati a piedi. Ad affollare il centro storico cittadino sono stati molti chivassesi e spettatori provenienti dai comuni vicini che hanno sfidato il freddo polare per assistere alla kermesse notturna. Chivasso ha tributato il suo omaggio a Eleonora Bergantin, ottantaduesima Bela Tolera, a Carlo Isnardi che veste i panni dell’Abbà e alla giovanissima Corte costituita dai due paggetti, dalle tre dame e dai tre alfieri. Bene ha fatto la Pro loco l’Agricola, presieduta da Davide Chiolerio ha spostare a questa sera la manifestazione a causa del maltempo.

Preceduta dalla Società Filarmonica di Chivasso che ja intonato l’inno della Bela Tolera che conta ormai quasi ottant’anni, la “reginetta” di Chivasso ha aperto la sfilata tra una pioggia di coriandoli e di stelle filanti. La magia del Carnevale durerò fino a domenica quando avrà luogo, a partire dalle 14,30 il Gran Carnevalone. Ingresso a sei euro. Bambini sotto i 12 anni e residenti non pagano il biglietto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

21/10/2018

Chivasso, i migranti nell’ex convento dei Cappuccini? L’assessore Moretti: “Il Comune non ne sa nulla”

Di conferme ufficiali non ce ne sono anche se la notizia che il convento dei Capuccini […]

leggi tutto...

Ivrea

/

21/10/2018

Ivrea: incontro-dibattito sul tema della corruzione promosso dal Forum Democratico del Canavese

La corruzione è il tema portante di incontro-dibattito promosso e organizzato dal Forum Democratico del Canavese […]

leggi tutto...

21/10/2018

Accordo tra Asl T04 e Sindacati: l’azienda pagherà i riposi “saltati” e il prolungamento d’orario di infermieri e Oss

Un “gettone di disagio” da erogare agli infermieri e agli operatori socio-sanitari che per ragioni di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy