Chivasso: raccolta di firme per impedire la chiusura dei reparti dell’ospedale a favore di Ivrea e Ciriè

20/01/2018

CONDIVIDI

Nella petizione si chiede che la nuova ala di prossima apertura non rimanga una scatola vuola

E’ iniziata nella mattinata di sabato 20 gennaio una raccolta di firme riguardante la piena operatività dell’ospedale civico di Chivasso: a promuovere l’iniziativa sono sette associazioni ambinetaliste attive nel Chivassese.

Nella petizione, che sarà inviata all’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta, ai sindaci e al direttore generale dell’Asl To4 Lorenzo Ardissone, si chiede espressamente che sia incrementato il numero dei medici e degli infermieri in servizio nel presidio ospedalieri chivassese, che venga interrotta la progressiva chiusura dei reparti a favore delle strutture di Ciriè e Ivrea.

E non è tutto: nel testo della petizione si chiede che la nuova ala dell’ospedale, la cui inaugurazione è prevista per venerdì 26 gennaio, costata alla collettività diversi milioni di euro, non resti soltanto una scatola vuota ma sia destinata allo scopo per il quale è stata progettata e costruita.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chiaverano

/

23/02/2019

Chiaverano: gran successo per l’originale “Battaglia dei tomini” del Carnevale di frazione Bienca

E’ sicuramente uno dei carnevali più originali sia nella forma che nella sostanza: qui non ci […]

leggi tutto...

Torino

/

23/02/2019

Torino in lutto per la morte a 92 anni di Donna Marella, vedova dell’avvocato Giovanni Agnelli

E’ morta questa notte a Torino, all’età di 92 anni, Donna Marella Agnelli, moglie dell’avvocato Gianni […]

leggi tutto...

Valchiusa

/

23/02/2019

Valchiusa: 46enne arrestato per spaccio di droga. In casa aveva 400 grammi di marijuana

I carabinieri della compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto per arginare il delicato fenomeno […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy