Chivasso: pensionato di 79 anni muore nei campi che stava irrigando. Non si esclude un colpo di calore

Chivasso

/

24/06/2017

CONDIVIDI

Sarà probabilmente l'autopsia a chiaire le cause della morte. Livio Santa abitava nella popolosa frazione di Castelrosso

 

E’ stato forse un colpo di calore a stroncare la vita di Livio Santa, pensionato di 79 anni, residente nella popolosa frazione Castelrosso di Chivasso: l’anziano nella prima mattinata di sabato 24 giugno, si era recato nei suoi campi per controllare l’irrigazione e non è più rientrato. L’allarme è scattato quando la famiglia, non vedendolo rientrare, si è allarmata e ha iniziato le ricerche insieme ai carabinieri della Compagnia di Chivasso.

L’uomo è stato trovato privo di vita in una bealera utilizzata per irrigare le coltivazioni e che attraversa uno dei campi di proprietà dell’agricoltore situato lungo la strada statale per Milano. Sul luogo del macabro ritrovamento sono intervenuti il personale sanitario della Croce Rossa e il medico legale che non ha potuto fare altro che constatare il decesso del pensionato.

La salma è stata composta nelle sale mortuarie dell’ospedale di Chivasso a disposizione della magistratura. La frazione di Castelrosso è in lutto: Livio Santa, da sempre è stata l’anima e la colonna portante di tutte le associazioni della frazione.

Non si esclude che la vittima sia scivolata nel canale mentre stava manovrando una delle paratie del canale in cui ha trovato la morte.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy