Chivasso: paziente muore in ospedale dopo un incidente. La procura di Ivrea avvia un’inchiesta

Chivasso

/

04/05/2016

CONDIVIDI

I magistrati intendono accertare le cause che hanno determinato sia l'incidente che il decesso dell'automobilista

Aveva probabilmente perso il controllo dell’auto che stava guidando ed era finito contro la spalletta in cemento di un ponticello nei pressi di Verolengo sulla statale 91 che scavalca un canale di scolo che costeggia la strada. Uno schianto tremendo che ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri, martedì 3 maggio. L’impatto era stato così violento che la Chevrolet Matiz che Antonio Bruni, 61 anni, residente a Torrazza Piemonte si è accartocciata. Per estrarre il conducente dalle lamiere contorte dell’abitacolo si è reso necessario l’intervento dei Vigili del fuoco.

Quando l’uomo è stato liberato era ancora in vita e le sue condizioni di salute, al personale medico del 118 accorso sul luogo dell’incidente, non erano sembrate particolarmente gravi. Il ferito era stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso. In breve tempo le sue condizioni si sono aggravate ed è morto un paio d’ore dopo il ricovero. La procura della Repubblica di Ivrea ha aperto un fascicolo per fare luce dell’accaduto. Al momento non risultano iscritti sul registro degli indagati.

L’obiettivo dei magistrati è di ricostruire nei dettagli la dinamica dell’incidente, rilevato dai carabinieri, e comprendere quali sono le cause che hanno causato il decesso dell’automobilista. La procura al momento non avrebbe disposto né l’esame autoptico e neanche ulteriori accertamenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy