Chivasso: pauroso incidente stradale alle porte della città. Quattro i feriti finiti in ospedale

08/02/2018

CONDIVIDI

Violentissimo scontro tra due auto. Nell'urto una Lancia Musa ha terminato la sua corsa in un prato dopo essersi ribaltata su un fianco

Grave incidente stradale all’incrocio tra il raccordo dell’autostrada Torino-Milano e la strada regionale 11 alle porte di Chivasso: nel violento scontro tra due autovetture, che ha avuto luogo nella serata di giovedì 8 febbraio intorno alle 17,30, sono rimaste ferite quattro persone. La dinamica del pauroso incidente stradale è ancora in via di accertamento. Una Lancia Musa ha terminato la propria corsa in un prato dopo essersi ribaltata su un fianco. A chimare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio.

Sul posto sono intervenuti il personale sanitario del Soccorso Avanzato del 118 e gli agenti della polizia stradale. I feriti sono stati stabilizzati sul luogo del sinistro e trasportati al pronto di soccorso dell’ospedale di Chivasso.

Nessuno di loro versa in gravi condizioni di salute. Le auto coinvolte nell’incidente stradale sono state messe in sicurezza dai vigili del fuoco del distacamento volontario di Chivasso e dai colleghi di Torino Stura.

Le operazioni di soccorso e di rimozione delle automobili ha provocato disagi alla circolazione che all’ora di punta è particolarmente intensa in quel tratto di strada.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Volpiano: intossicati dai fumi in azienda. Due operai finiscono all’ospedale di Chivasso

Lievemente intossicati mentre stavano lavorando all’interno di un’azienda specializzata nell’automotive: due operai sono finiti in ospedale […]

leggi tutto...

22/02/2018

Caselle: la polizia di frontiera ha fermato 73 clandestini che cercavano di entrare in Italia

Arrestati e denunciati perchè cercavano di fare il loro ingresso in Italia sbarcando all’aeroporto “Sandro Pertini” […]

leggi tutto...

22/02/2018

Canavese: la Guardia di Finanza di Lanzo “becca” in flagrante un altro “furbetto del cartellino”

Timbrava il cartellino in un orario precedente a quello effettivo arrivo sul luogo di lavoro e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy