Chivasso è in lutto per la morte, a 64 anni, del dottor Fabrizio Maffeis. Martedì 22 aprile i funerali

Chivasso

/

20/04/2019

CONDIVIDI

Il noto medico chivassese si è spento nella propria abitazione alle prime luci dell'alba di venerdì 20 aprile. Il professionista era andato in pensione da qualche anno

La malattia l’ha strappato alla vita a soli 64 anni, poco tempo dopo l’andata in pensione. Chivasso è in lutto per la prematura scomparsa del dottor Fabrizio Maffeis, un professionista specializzato in Tisiologia e Malattie Respiratorie. Il medico è deceduto alle prime luci dell’alba di oggi, sabato 20 aprile, vigilia di Pasqua. Fabrizio Maffeis era ammalato da diverso tempo e a nulla sono valse le cure alle quali era stato sottoposto. Il dottor Fabrizio Maffeis era particolarmente apprezzato dai suoi numerosissimi pazienti non soltanto per le indubbie e riconosciute qualità professionali, ma soprattutto per quelle morali e umane.

Complice forse quel suo sorriso timido e la capacità di essere moralmente vicino ai suoi assistiti, Maffeis mancherà a tutte le persone che lo hanno conosciuto e apprezzato. I funerali avranno luogo martedì 23 aprile alle ore 10,00 partendo dall’abitazione in via del Collegio 22.

Il corteo a piedi raggiungerà la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta dove sarà celebrata la funzione religiosa. La salma sarà tumulata nella tomba di famiglia nel cimitero di Chivasso.

Il dottor Fabrizio Maffeis lascia i cugini Rita, Adriano e Massimo, il figlioccio Alessandro, gli amici Sergio, Attilio e Silvia con le rispettive famiglie. Il Santo Rosario sarà recitato nella chiesa parrocchiale lunedì 22 aprile alle ore 20,45.

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy