Chivasso: la pioggia accompagna la prima uscita di Eleonora, 82esima Bela Tolera

Chivasso

/

07/02/2016

CONDIVIDI

Il maletmpo ha caratterizzato la prima uscita ufficiale della Bela Tolera. Domenica 14 va in scena il Gran Carnevalone

La prima uscita ufficiale della Bela Tolera di Chivasso, ha avuto luogo sotto un’insistente pioggerella. Fastidiosa, ma che nulla ha tolo all’emozione del Carnevale. Eleonora Bergantin appena ventenne, è l’ottantaduesima regina del Carnevale chivassese. Regina effimera del mercato chivassese, una città di 27 mila abitanti, ultima propaggine del Canavese, punto di riferimento, ancora oggi per il mercato del mercoledì e del sabato per migliaia di persone provenienti dal basso Canavese e dai piccoli comuni della collina chivassese. Fino ai primi anni del dopoguerra, il Foro Boario di Chivasso, era il centro del mercato del bestiame canavesano: da Cuorgnè, Rivarolo Canavese, dalle Valli Orco e Soana e dal Ciriacese, gli allevatori affrontavano giorni di cammino per acquistare e vendere il loro bestiame. Non a caso a Chivasso si contavano un numero incalcolabile di stallaggi, che servivano da ricovero agli animali, di alberghi e ristoranti.

Il declino iniziò con l’avvento della grande industria automobilistica, quando nei primi anni Sessanta fu costruito lo stabilimento Lancia che occupava quattromila dipendenti, in gran parte provenienti dal Canavese. Nel 105 nasce il Circolo di Agricoltura, Industria e Commercio, antesignano dell’odierna Pro loco, denominato “l’Agricola” . Il nome Bela Tolera deriva dal soprannome che fin dai tempi più antichi era stato affibbiato ai chivassesi “face ‘d Tola” a causa alla guglia di latta alta 35 metri che sormontava il campanile del Duomo tardo-gotico di Chivasso, abbattuto a cannonate dai francesi nell’assedio del 1705.

Dopo la solenne cerimonia di investitura quest’oggi ha avuto luogo il pranzo allestito nell’oratorio e alle 15,00 la sfilata dei gruppi mascherati provenienti dai borghi e dalle frazioni cittadine. Il clou della festa avrà luogo domenica prossima con i Gran Carnevalone che si svolgerà nel centro storico chivassese.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/02/2020

Emergenza Coronavirus: il sindaco Stefano Sertoli sospende lo storico Carnevale di Ivrea

Sospeso per effetto dell’ordinanza emessa in giornata odierna dal presidnete della Regione Piemonte Alberto Cirio. Anche […]

leggi tutto...

23/02/2020

Leinì: si schiantano al ritorno dal Carnevale di Ivrea. In ospedale una coppia di giovani

Leinì: si schiantano al ritorno dal Carnevale di Ivrea. In ospedale due ragazzi poco più che […]

leggi tutto...

23/02/2020

Emergenza Coronavirus: sospese in Piemonte le lezioni in tutte le scuole e gli eventi sportivi

Il presidente della Regione Piemonte ha disposto per la prossima settimana la sospensione delle lezioni nelle […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy