Chivasso: gli esperti dell’Asl T04 insegnano a praticare le manovre per salvare la vita dei bambini

Chivasso

/

10/10/2018

CONDIVIDI

Nei primi anni di vita la morte di 1 bimbo su 4 avviene per il soffocamento causato dall’inalazione di cibo o di un "corpo estraneo"

Anche quest’anno l’Asl T04 ha aderito alla giornata nazionale organizzata dalla Società Italiana di Medicina Emergenza Urgenza Pediatrica (SIMEUP) nelle piazze italiane. Così domenica 14 ottobre, dalle 10 alle 18.30, medici pediatri e infermieri delle Pediatrie dell’Asl T04 (Chivasso, Ciriè, Ivrea) saranno presenti presso il Centro Commerciale Bennet di Chivasso (strada Statale della Valle d’Aosta, 26) per insegnare la manovra “salva-vita”, attraverso esercitazioni pratiche con manichino, per disostruire le vie aeree di un bimbo che abbia inalato un corpo estraneo e che rischi il soffocamento.

Da alcuni anni l’intervento dell’Asl T04 per “Una Manovra per la Vita!” si concentra, a rotazione, in una delle città del territorio.

Apprendere questa manovra può essere fondamentale per salvare la vita a un bambino. Nei primi anni di vita, infatti, 1 su 4 delle morti per “cause accidentali” avviene per il soffocamento causato dall’inalazione di cibo o di un “corpo estraneo”.

La consapevolezza del rischio genera gravi preoccupazioni nei genitori, negli insegnanti e in tutti coloro che hanno la responsabilità di un bambino. Molti di questi decessi possono essere evitati con un intervento tempestivo, una semplice manovra.

Dov'è successo?

Leggi anche

12/08/2020

Tragedia in Val d’Aosta: escursionista 81enne di Montalto Dora muore durante un’escursione

Tragedia in Val d’Aosta: escursionista 81enne di Montalto Dora muore durante un’escursione. Ha perso la vita […]

leggi tutto...

12/08/2020

Canavese: Joachim Oberhauser e Silvia Buzzi Ferraris vincono i Campionati di Parapendio

Canavese: Joachim Oberhauser e Silvia Buzzi Ferraris vincono i Campionati Italiani di Parapendio. Grazie a una […]

leggi tutto...

12/08/2020

Strambino: aggredisce, dopo una lite in famiglia i carabinieri con una picozza. Denunciato 53enne

Denunciato per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. A finire nei guai è stato un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy