Chivasso: Donna Allegra Agnelli alla Festa dell’Agricoltura. In 400 al convegno regionale Anpa

Chivasso

/

10/10/2018

CONDIVIDI

Nel corso dell'evento ospitato nella tenuta Cerello è stata consegnato alla presidente della Fondazione per la Ricerca sul Cancro, un assegno di oltre 20.500 euro, grazie alle donazioni raccolte dalla Onlus "Senior-L'Età della Saggezza" con Confagricoltura Piemonte. La cerimonia di consegna è avvenuta di fronte ad un pubblico di circa 400 agricoltori in pensione di tutto il Piemonte

Sabato 6 ottobre, la Tenuta Cerello di Anna e Mariella Robasto, ha ospitato la Festa dell’Agricoltura, annuale incontro a livello regionale dell’Anpa, l’associazione nazionale Pensionati di Confagricoltura. Molti i momenti importanti che hanno caratterizzato la giornata, a cominciare dalla consegna a Donna Allegra Agnelli, presidente della Fondazione per la Ricerca sul Cancro, di un assegno di oltre 20.500 euro, un contributo nato attraverso le donazioni raccolte dalla Onlus “Senior-L’Età della Saggezza”con Confagricoltura Piemonte. La cerimonia di consegna è avvenuta di fronte ad un pubblico di circa 400 agricoltori in pensione di tutto il Piemonte, giunti a Chivasso per il raduno annuale, quest’anno curato da Confagricoltura Torino. Nel ricevere l’assegno dalle mani del presidente di Confagricoltura Torino, Enrico Allasia, Donna Allegra Agnelli ha ringraziato Confagricoltura e la Onlus per la generosità dimostrate e ha ricordato come la Fondazione viva di queste donazioni, provenienti per la quasi totalità dal territorio subalpino, a dimostrazione che i piemontesi sono molto legati all’istituto di Candiolo. Il segretario nazionale Anpa, Angelo Santori, ha raccontato l’impegno della Onlus “Senior – L’Età della Saggezza” a livello nazionale, che con il 5 per mille ha finanziato numerosi interventi di welfare in tutta Italia e continua a farlo ogni anno in più settori.

E’ stato il sindaco Claudio Castello, a porgere il suo benvenuto a tutti gli intervenuti, a nome della Città: “Vi ringrazio per aver scelto la nostra città e questa magnifica location per il vostro annuale Convegno regionale. Vedo qui molte donne e molti uomini che nella loro vita si sono occupati di agricoltura, hanno lavorato cioè in uno dei settori più importanti della nostra economia, una risorsa preziosa del nostro Paese che spesso non riceve la meritata attenzione ed il giusto sostegno. Voglio approfittare della vostra presenza per ringraziarvi, perché con il vostro lavoro e l’amore per la Terra, avete ‘regalato’ all’Italia il benessere ed un paesaggio meraviglioso.

L’Agricoltura è un bene prezioso: è la qualità del cibo che mangiamo, è cura e tutela del paesaggio, è biodiversità, è innovazione, è una preziosa risorsa occupazionale per i nostri giovani, è progresso. L’agricoltura non sta ferma, sa sfruttare le nuove tecnologie mantenendo ben salde le proprie radici nella tradizione: qui vicino a noi, nel vercellese, ci sono già i primi esempi di droni che consentono all’agricoltore di avere una mappatura precisa dei propri campi in modo da poter dosare adeguatamente gli interventi di concimazione e di diserbo evitando inutili sovradosaggi. Un’agricoltura, quindi, orientata alla ricerca, tesa a migliorare la qualità dei cibi che mangiamo e più in generale attenta alla nostra salute. E ricerca e salute sono proprio i punti di incontro con i temi della Festa di oggi, che ha visto anche la lodevole iniziativa di finanziare con il 5 x 1.000 l’Istituto per la ricerca e la cura del cancro di Candiolo. Un cammino comune verso una vita migliore, un impegno per il benessere e per la salute”.

Il presidente dell’Anpa Piemonte Ernesto Balma, il componente della Giunta nazionale di Confagricoltura Luca Brondelli e il direttore di ConfagriTorino Ercole Zuccaro, hanno poi introdotto i relatori del convegno “I segreti per vivere a lungo in salute”: il diabetologo Claudio Amè, il preparatore atletico Marco Sant e lo psicologo Fabrizio Pace. Nei loro interventi, gli esperti si sono soffermati sull’importanza di un tenore di vita sano ed equilibrato dal punto di vista medico, sportivo e psicologico.

Infine, sono state assegnate due targhe di ringraziamento: a Guido Detragiache, di Perosa Canavese, past president dell’Anpa Torino, e a Livio Primo di Verolengo, per decenni tecnico di Confagricoltura in forza a Chivasso, ora neo pensionato.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy