MENINGITE A CHIVASSO. RICOVERATA IN OSPEDALE DONNA DI 72 ANNI. NON E’ GRAVE

18/01/2017

CONDIVIDI

L'infezione è stata causata da uno pneumococco. Le condizioni della paziente sono stabili. Niente profilassi

Un altro caso di meningite in Canavese; una donna di 72 anni è attualmente ricoverata all’ospedale di Chivasso per aver contratto la malattia causata da uno pneumococco. Si tratta della forma batterica, più comune, non è contagiosa e, soprattutto non è pericolosa, tanto che come spiega l’Asl To4 le condizioni di salute della donna sono stabili ed è sottoposta dai sanitari a una terapia appropriata.

Nulla a che vedere, dunque, con la meningite di ceppo W, molto raro, che sembra abbia ucciso il 25enne di Valperga Vittorio Bonetto. L’azienda Sanitaria di Chivasso-Ciriè e Ivrea, sottolinea che le meningiti da pneumococco si presentano in forma sporadica e non è necessaria la profilassi antibiotica per chi è stato in contatto, perché non essendo contagiosa non si verificano focolai epidemici – precisano i medici – Lo pneumococco è un batterio che può causare infezioni comuni come, per esempio, otiti e bronchiti; qualora si verifichi un abbassamento delle difese immunitarie, il batterio può poi diffondersi anche ad altre parti del corpo, causando, perlopiù, polmoniti e meningiti”.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Benigno Canavese

/

22/10/2018

Economia: FCA vende ai giapponesi di Calsonic Kansei la Magneti Marelli e il titolo “vola” in Borsa

Quello che nei mesi si scorsi si paventava è divenuto realtà: FCA ha venduto il gruppo […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

22/10/2018

Castellamonte: raccolta firme in Comune per l’introduzione dell’ora di Educazione Civica a scuola

Come combattere i sempre più frequenti atti di vandalismo che non risparmiano nessun comune canavesano, piccolo […]

leggi tutto...

San Maurizio Canavese

/

22/10/2018

San Maurizio Canavese: torna “Buona Visione” la rassegna cinematografica costruita sulle emozioni

“Buona Visione”, per una… buona Emozione. È l’ Emozione, quella vera, quella con la “E” maiuscola, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy