Chivasso: Castello (centrosinistra) è il nuovo sindaco. Ma il vero vincitore è l’astensionismo

Chivasso

/

26/06/2017

CONDIVIDI

Alle urne si è recato il 44,2% degli aventi diritto. Un segnale chiaro per tutti che non va di certo sottovalutato al di là degli schieramenti e delle ideologie

Claudio Castello, alla guida del centrosinistra coalizzato con alcune liste civiche, dalle 00,16 di lunedì 26 giugno, è il nuovo sindaco di Chivasso con 4mila 914  voti (52.08 %)  contro le 4 mila 522 preferenze (47.92 %) ottenute dallo sfidante Matteo Doria (centrodestra). E’ una manciata di voti quella che separa di due avversari entrambi penalizzati da un’affluenza alle urne decisamente imbarazzante: in sostanza, in occasione del ballottaggio del 25 giugno, quasi sei elettori su dieci hanno disertato i seggi.

Uno schiaffo simbolico della città a entrambi i candidati, al nuovo sindaco e l’esecutivo che lo affiancherà che nell’esercitare le sue funzioni come primo cittadino non potrà tenere conto di questo dato di fatto. E non è  pensabile che basti una vittoria di Pirro per riposare sugli allori, perché se è vero che c’è un vincitore in questa campagna elettorale, è l’astensionismo. Claudio Castello si è affermato nei seggi di Chivasso centro mentre nelle frazioni a prevalere è stato il candidato del centrodestra Matteo Doria.

Claudio Castello e la squadra che lo affiancherà nei prossimi anni, avranno a che fare con una città di ricostruire e da rimettere in moto, soprattutto dal punto di vista dell’economia e del welfare. D’altro canto l’amministrazione Ciuffreda (della quale Castello ha fatto parte come assessore) non si è certo contraddistinta per inventiva e dinamicità. Sui social fioccano in queste ore  le congratulazioni di candidati di entrambi gli schieramenti: una bella lezione di fair play, ma ciò non toglie che questo risultato lascia l’amaro in bocca. E non è un bel sapore. Non solo per gli sconfitti.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy