Chivasso: auto prende fuoco mentre viaggia sull’A4. La conducente accosta. Salvi i passeggeri

Chivasso

/

10/01/2019

CONDIVIDI

Incolumi gli occupanti grazie alla prontezza di spirito della conducente, L'incendio si è sviluppato, all'improvviso, nel vano motore

Le due donne stavano viaggiando in tutta tranquillità a bordo di una Fiat Grande Punto quando, all’improvviso e per cause ancora in via di accertamento si sono rese conto che l’abitacolo si stava riempiendo di fumo. Nonostante la paura provata, la conducente ha avuto la prontezza di spirito di accostare e fermare l’auto in fiamme in una piazzola. E’ accaduto nella mattinata di giovedì 10 gennaio, intorno alle 10,00 sull’autostrada A4 Torino-Milano all’altezza del comune di Chivasso.

Non appena automobilista e passeggera sono scese dall’automobile, le fiamme hanno completamente avvolto il veicolo. Sono state le due donne ad avveretire il 112. Sul luogo sono tempestivamente intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento volontario di Chivasso e gli agenti della polizia stradale.

I tecnici dell’Ativa, la società che gestisce in concessione la tratta autostradale, hanno provveduto a chiudere una corsia di marcia dirottando il traffico, a quell’ora piuttosto intenso, sulle altre due per consentire le operazioni di soccorso.

I pompieri hanno domato l’incendio ma le fiamme hanno interamente devastato la Fiat Grande Punto. Polstrada e tecnici dei vigili del fuoco indagano per individuare la causa che ha innescato le fiamme.

Leggi anche

22/11/2019

Canavese: 30 operai tra italiani, cinesi e romeni segregati in laboratori lager ad Agliè e Cuceglio

“5 euro per 15 ore lavorative, per un salario pari 0,30 centesimi all’ora”: già da solo […]

leggi tutto...

21/11/2019

Caselle: malvivente ruba profumi al supermercato poi, fuggendo, urta con l’auto una guardia giurata

Rischia l’arresto per aver compiuto un furto, poi trasformatosi in rapina, per un bottino di 131 […]

leggi tutto...

21/11/2019

Ciriè: concessionaria abusiva in frazione Devesi. Multa da 10 mila euro al titolare. Auto sequestrate

L’autosalone era in attività ma dal punto di vista amministrativo non esisteva. Per questa ragione gli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy