Chivasso, alloggio in fiamme. Sfiorata la tragedia

Chivasso

/

17/07/2015

CONDIVIDI

Nell'appartamento vivevano due anziani coniugi e il figlio. E' stato quest'ultimo che si è accorto delle fiamme e lanciare l'allarme

Potrebbe essere stato un mozzicone di sigaretta a causare un incendio che ha semidistrutto un appartamento nel quartiere delle case popolari Atc di Chivasso. L’alloggio si trova al quarto piano di uno stabile in via Ajma 4, alla periferia della città. L’incendio si è sviluppato nelle prime ore di questa mattina.

All’interno dell’appartamento si trovavano P.M. di 85 anni, la moglie G. I. di 80 anni e il figlio F. di 50 anni. L’incendio ha sorpreso la famiglia mentre era immersa nel sonno. E’ stato il figlio a lanciare l’allarme, alle 6 del mattino. Quando si è svegliato ha visto le fiamme e un denso fumo che, per fortuna, non ha saturato l’alloggio perché erano state lasciate aperte le porte a causa del caldo torrido.

L’uomo ha immediatamente avvertito il 118 e il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Chivasso e ha accompagnato gli anziani genitori nel cortile dell’edificio. La coppia è stata trasportata in ambulanza all’ospedale di Chivasso per effettuare i necessari controlli medici ma non è in pericolo di vita. Per un puro caso è stata evitata una tragedia.

I Vigili del Fuoco stanno eseguendo i rilievi del caso e hanno dichiarato l’alloggio inagibile.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

06/06/2020

Previsioni meteo: in Piemonte è allerta gialla per il maltempo. Possibili temporali e grandinate

Continua l’instabilità climatica che caratterizza questo fine settimana grazie alla vasta depressione di origine scandinava ed […]

leggi tutto...

06/06/2020

Quincinetto: cani da caccia bloccati in montagna. Salvati dai coraggiosi tecnici del Soccorso Alpino

Hanno fatto ricorso a tutta la loro esperienza e professionalità per salvare tre cani da caccia […]

leggi tutto...

06/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 38 nuovi contagi e un decesso nelle ultime 24 ore. Oltre 20mila i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, sabato 6 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy