CHIALAMBERTO: ALPINISTA PRECIPITA NEL VUOTO. MUORE UN GIOVANE DI 23 ANNI

Lanzo

/

24/07/2016

CONDIVIDI

Inutili i soccorsi. La caduta è stata fatale al giovane. S'indaga per accertare le cause della disgrazia

Il dramma si è svolto all’improvviso senza che nessuno se lo aspettasse. Per cause ancora in via di accertamento un alpinista residente a Lanzo, Alessandro Tibone, 23 anni, studente al Politecnico di Torino, è precipitato a quota 1.400 mentre, nel pomeriggio di domenica 24 luglio, stava dando la scalata ai “Torrioni di Biollè”, nella zona di Chialamberto, in Val Grande. A dare l’allarme è stato un amico che si trovava con lui.

Sul luogo del tragico infortunio sono sopraggiunti i tecnici del soccorso alpino che non hanno potuto fare altro altro che constatare il decesso del giovane. La caduta gli è stata fatale. Sono in corso le indagini per appurare le cause che hanno determinato la caduta. La salma del giovane, dopo essere stata recuperata da un elicottero del soccorso alpino, è stata composta nelle camere mortuarie dell’ospedale di Lanzo a disposizione della magistratura.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Ceresole: il paese accoglie gratuitamente 150 infermieri e medici che hanno combattuto il Covid

Ceresole Reale è un piccolo comune. Un centro abitato in Valle Orco di 167 abitanti che […]

leggi tutto...

05/06/2020

Piemonte: scattano le denunce per la “bufala” sulle mascherine tossiche distribuite dalla Regione

“La Regione Piemonte sta procedendo a denunciare per procurato allarme quanti hanno dato visibilità all’ignobile accusa […]

leggi tutto...

05/06/2020

Coronavirus in Piemonte: negli ospedali si svuotano e chiudono i reparti Covid. Ma risalgono i contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, venerdì 5 giugno, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy