Ceresole Reale: in scena alle pendici del Jervis lo spettacolo montano “I diari del guardiaparco”

08/08/2019

CONDIVIDI

L'evento è ispirato a un’intuizione di Renzo Videsott, alpinista e ambientalista che fu direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso a partire dal 1944, ereditando una decennale situazione di sbando e degrado

Domenica 11 agosto al Rifugio Jervis di Ceresole Reale la sezione di Ivrea del Club Alpino Italiano e la compagnia teatrale Faber Teater proporranno lo spettacolo “I diari dei guardiaparco”, con Francesco Micca e Lodovico Bordignon. Allo spettacolo è abbinata una passeggiata di 3 ore e mezzo, durante la quale sono previste cinque soste per la lettura dei diari in cui i guardiaparco del Gran Paradiso annotavano un tempo tutto ciò che accadeva nel territorio di loro competenza. I diari nascono da un’intuizione di Renzo Videsott, alpinista e ambientalista che fu direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso a partire dal 1944, ereditando una decennale situazione di sbando e degrado, che aveva visto l’area protetta utilizzata per cacce private di gerarchi fascisti e lasciata alla discrezione dei bracconieri.

In 25 anni Videsott ricostruì letteralmente il Parco e lo ripopolò di stambecchi, circondandosi di guardiaparco locali, validi, motivati, appassionati e capaci di lavorare per molti anni in situazioni difficilissime.  Per tenere sotto controllo il Parco, ma anche per far crescere le loro competenze naturalistiche, Videsott spinse i suoi collaboratori a tenere un diario giornaliero. Nessuno di quei guardiaparco aveva studiato a lungo: leggevano e scrivevano a volte con fatica, eppure hanno lasciato testimonianze di grandissima sensibilità e stupore al cospetto della meraviglia della natura. Camminando verso il rifugio Jervis si potranno quindi ascoltare brani che raccontano di animali, di natura, ma anche della durezza di quel lavoro, della lotta ai bracconieri, di piccoli momenti di riflessione sulla vita e le sue stagioni.

L’escursione e lo spettacolo sono a partecipazione gratuita e sono patrocinati dalla Città Metropolitana di Torino. Si partirà alle 10 dai 1.586 metri di Ceresole Reale, per arrivare ai 2.250 del rifugio Jervis, con 664 metri di dislivello in salita. L’arrivo al rifugio è previsto per le 13,30-14. Per chi lo desidera il rifugio proporrà per il pranzo un menu fisso a 12 euro. Per la prenotazione del pranzo si può telefonare al numero 349-5889487 o scrivere a rifugio.gjervis@icloud.com. In caso di maltempo l’escursione sarà recuperata lunedì 12 agosto.

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy