Ceresole Reale: inaugurato il nuovo pontile “Duca degli Abruzzi” per velisti, canottieri e canoisti

Ceresole Reale

/

08/07/2018

CONDIVIDI

Il molo flottante, costruito e brevettato dalla ditta canadese Candock, è lungo 35 metri con una piattaforma frontale di 7 metri di larghezza

E’ operativo da domenica 8 luglio il nuovo pontile per velisti, canottieri e canoisti nel suggestivo lago artificiale di Ceresole Reale. La struttura, realizzato da Iren, e affidato alla gestione della nascente Società Nautica Gran Paradiso, il molo che porta il nome del Duca degli Abruzzi, sarà utilizzabile dalla seconda domenica di luglio e per tutta l’estate.

Sono stati nella mattinata di domenica il sindaco di Ceresole Andrea Basolo, il presidente del Gruppo Iren Paolo Peveraro, il presidente del Parco Nazionale del Gran Paradiso Italo Cerise e l’amministratore delegato di Iren Energia, Giuseppe Bergesio a tagliare il nastro d’inaugurazione. La cerimonia è stata sottolineata dall’esibizione musicale del gruppo di ottoni dell’Orchestra Filarmonica di Bosconero. Con la costruzione del pontile l’offerta per gli amanti della vela, della canoa, del windsurf e del canottaggio diventerà più strutturata e allettante, capace di integrarsi al meglio con escursionismo, arrampicata e mountain bike che sono il “core business” dell’estate ceresolina.

E non è tutto: il molo flottante, costruito e brevettato dalla ditta canadese Candock, è lungo 35 metri (di cui 30 di sola passerella) con una piattaforma frontale di 7 metri di larghezza, ed è costituito da un sistema modulare in polietilene ad alta densità di resina, interamente ecologico e riciclabile.

Tra l’altro è previsto, nell’ambito di un progetto dedicato alla sicurezza dei natanti, anche il posizionamento di boe di segnalazione per l’uscita e il rientro delle imbarcazioni, nonché un impianto di illuminazione e l’ampliamento della struttura per ricoverare le imbarcazioni.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

22/09/2018

Licenziato perchè malato di Parkinson. L’ex senatore Eugenio Bozzello: “Canavese senza umanità”

Era stato licenziato dall’azienda per la quale lavorava perchè ammalato di Parkinson. Lui fa ricorso, si […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/09/2018

Voleva vedere il mare per l’ultima volta. I volontari della Croce Rossa fermano l’ambulanza in spiaggia

Desiderava tanto rivedere, forse per l’ultima volta il mare che bagna le coste della sua amata […]

leggi tutto...

Lombardore

/

22/09/2018

Lombardore: anziana di 78 anni travolta e uccisa da un’auto mentre attraversava la strada

Aveva 78 anni Giovanna Baldovino, la pensionata che è stata travolta e uccisa da un’auto mentre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy