Ceresole Reale: è allarme per i furti in paese. Il sindaco Basolo pensa alla vigilanza notturna

Ceresole Reale

/

12/03/2017

CONDIVIDI

Il servizio congiunto della polizia locale dell'Unione Montana potrebbe consentire di ammortizzare i costi

Cinque “colpi” effettuati in altrettante abitazioni: e in un caso i ladri hanno persino pasteggiato alla faccia dei proprietari assenti o addormentati. E’ accaduto a Ceresole Reale nel cuore del parco del Gran Paradiso. Il problema esiste, su questo non ci sono dubbi e Andrea Basolo, sindaco di Ceresole Reale ritiene che, per arginare il fenomeno della microcriminalità sia necessario istituire un servizio di vigilanza. Servizio che però comporterebbe costi eccessivi per un piccolo comune montano.

Ma Andrea Basolo ha pensato anche a questo: un accordo con l’Unione Montana potrebbe consentire al personale congiunto della polizia municipale di istituire un terzo turno di vigilanza: gli agenti dovrebbero muoversi in modo del tutto anonimo, in auto senza contrassegnio e in borghese per non allarmare i malviventi.

Sull’installazione delle telecamere di vigilanza da tempo si discute ma non tutti sono d’accordo sulla reale utilità delle videocamere. E, morale della favola, per adesso, ancora una volta, non se ne fa nulla.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/01/2018

Canavese: la società Usac Basket designata testimonial dello Sport per la città di Rivarolo

Lunedì 22 gennaio alle ore 21,00 nella sala consigliare del Comune di Rivarolo Canavese, verrà consegnato […]

leggi tutto...

18/01/2018

Taekwondo a Rivarolo Canavese: trenta ragazzi candidati all’esame per il passaggio di cintura

Con il nuovo anno ripartono le attività e le iniziative dalla Taekwondo Canavese, l’unica società che […]

leggi tutto...

18/01/2018

Cuorgnè: il Comune organizza la cerimonia di benvenuto agli 84 nuovi nati nel corso del 2017

Sabato 20 gennaio alle ore 10.30 presso la SS. Chiesa della Trinità: la cerimonia di benvenuto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy