Centro anziani di Cuorgnè: il Rotary Club finanzia il rifacimento della copertura del terrazzo

30/07/2019

CONDIVIDI

Il sodalizio canavesano ha donato 1.500 euro per il benessere degli ospiti. A breve la rimozione della vetusta pensilina in plastica di Villa Filanda

Un contributo destinato al rifacimento della copertura del terrazzo del centro anziani di Cuorgnè: 1.500 euro che il Rotary Club Cuorgnè e Canavese ha consegnato al sodalizio presieduto da Santo Zaccaria. Oggetto dell’intervento è la storica Villa Filanda che ha anni ospita il Centro anziani della città. Da tempo il presidente aveva chiesto aiuto per eliminare l’attuale pensilina in plastica che poco si addice allo stile dell’edificio e che in realtà ripara ben poco dalla calura estiva.

Adesso grazie alla perseveranza e la generosa donazione del Rotary Club Cuorgnè e Alto Canavese Villa Filanda avrà un terrazzo con una copertura degna di questo nome. Santo Zaccaria ringrazia il sodalizio canavesano e in particolare l’ingegner Carlo Frigerio che ha appoggiato in toto l’istanza. Adesso inizierà tutta la fase preparatoria ed esecutiva: dalla redazione di un progetto da parte di un professionista, alla richiesta delle necessarie autorizzazioni al Comune e alla realizzazione dell’opera.

I tempi? Difficile effettuare pronostici ma la speranza dei 120 tesserati del Centro anziani è che tutto possa concludersi entro la primavera del 2020. E’ anche grazie alle donazioni effettuati da enti benefici che il Centro anziani cuorgnatese può offrire servizi sempre migliori ed efficienti ai soci.

Ed è per questa ragione che la donazione rotariana è maggiormente meritevole.

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy