Allarme bomba in tribunale a Ivrea. Rientra l’emergenza dopo i controlli degli artificieri

Ivrea

/

29/11/2018

CONDIVIDI

Una telefonata anonima preannunciava la presenza di un ordigno che non c'era. Forzata una porta dell'edificio

L’allarme bomba al tribunale di Ivrea è scattato nella mattinata di oggi, giovedì 29 novembre poco dopo le 10,00. L’emergenza è stata innescata da una telefonata anomina che preannunciava la presenza di una bomba all’interno dell’edificio che ospita gli uffici giudiziari. Tutti i locali sono stati sgomberati a tempo di record mentre i carabinieri, i carabinieri cinofili, gli artificieri e gli agenti della polizia di Stato hanno effettuato accurati controlli in tutto l’edificio, ma per fortuna, non è stato rinvenuto nessun ordigno.

L’attività giudiziaria e le udienze programmate sono ripresi intorno a mezzogiorno. Nel corso dei controlli è stato verificato che una delle porte d’ingresso è stata forzata. Sull’accaduto indagano carabinieri e polizia.

Non sembra esserci pace per il tribunale di Ivrea: lo scorso anno, nel mese di febbraio un’altra telefonata anonima aveva annunciato che in tribunale si trovava una bomba: anche in quel caso il palazzo di giustizia fu evacuati e non venne trovata traccia di esplosivi. Allora la polizia riuscì a ritracciare l’autore della telefonata anonima.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/09/2019

Nole: tamponamento sulla “provinciale” 2. Coinvolti un furgone e un’auto. Tre i feriti in ospedale

Due auto semidistrutte e tre feriti. E’ il drammatico bilancio di un tamponamento fra tre auto […]

leggi tutto...

18/09/2019

Volpiano: arrestati dai carabinieri per spaccio di droga. Gli stupefacenti erano nascosti in casa

Arrestati dai carabinieri della Compagnia di Chivasso con l’accusa di spaccio di droga. A finire nei […]

leggi tutto...

18/09/2019

Castellamonte: 32enne arrestato per aver tentato di investire, per gelosia, l’ex compagna

I carabinieri della Stazione di Castellamonte hanno arrestato Andrea P., 32enne, disoccupato, residente a Castellamonte, dando […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy