Castellamonte, viaggiava senza patente e per non farsi fermare ha investito un agente di polizia

Castellamonte

/

08/04/2017

CONDIVIDI

Il giovane, che alle spalle aveva un nutrito elenco di precedenti penali, si era dato alla fuga per timore di essere arrestato. Alla fine in manette c'è finito comunque

Aveva offeso gli agenti della squadra mobile di Torino che si erano recati a Castellamonte per compiere alcuni accertamenti di polizia giudiziaria con frasi ingiuriose e quando questi hanno cercato di avvicinarlo per l’identificazione il giovane di circa 25 anni ha investito uno degli agenti, poi mentre l’auto di servizio si stava posizionando sulla strada per impedire il passaggio al giovane, questi ha volontariamente speronato l’automezzo dandosi alla fuga.

L’incredibile episodio ha avuto luogo nella mattinata di martedì 4 aprile. T.K. cittadino italiano, classe 1993, residente a Castellamonte si era fatto notare dagli agenti di polizia che si trovavano in coda a causa di un autocarro che stava effettuando una manovra e aveva occupato tutte e due le carreggiate, per la musica ad alto volume proveniente dalla sua Renault Megane. L’auto in fuga inseguita dalla polizia, ha attraversato il centro abitato e si è diretta fino a Bairo dove l’inseguito ha fatto perdere le proprie tracce. Gli agenti della “Mobile” si sono avvalsi della collaborazione con il personale della polizia municipale di Castellamonte per risalire all’identità del giovane. Al termine della giornata lo hanno atteso sotto casa. Anche in questo caso T.K. ha cercato di fuggire ma questa volta è stato fermato.

Si è poi scoperto che la sua precipitosa fuga era dovuta al fatto che viaggiava senza essere in possesso della patente di guida perché era stata revocata nel mese di giugno 2014 dalla Prefettura di Torino. Il giovane è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni. E’ stato scoperto, infine, che il ragazzo aveva alle spalle un lungo elenco di precedenti penali per spaccio e reati compiuti contro il patrimonio e la persona. Il poliziotto speronato ha riportato lesioni al collo.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

23/09/2017

Sanità: mancano infermieri negli ospedali. Il Nursind proclama lo stato di agitazione

Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche proclama lo stato di agitazione e si prepara a […]

leggi tutto...

Ciriè

/

23/09/2017

Ciriè, stalker di 22 anni aggredisce per strada la ragazza che lo aveva rifiutato. In manette

Quell’avvenente ragazza turbava, da quando l’aveva incontrata, i suoi sogni: più volte Andrea G., 22 anni, […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

23/09/2017

Cuorgnè: la Madonna della Rivassola torna al suo posto dopo il restauro pagato dal sindaco

Aveva avuto luogo lo scorso mese di inizio agosto la spiacevole sorpresa che aveva indignato i […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy