Castellamonte: Vasile e Antony della “Cresto” vincono il concorso “Un pensiero per Gloria”

Castellamonte

/

08/06/2017

CONDIVIDI

Gli anziani genitori dell'ex professoressa barbaramente uccisa, hanno voluto che il ricordo della figlia perduta si rinnovi nel ricordo dei ragazzi che tanto amava

Il concorso è stato denominato “Un pensiero per Gloria” ed era destinato agli studenti della scuola media “Antonio Cresto” di Castellamonte: a promuoverlo erano stati i genitori della ex professoressa di sostegno Gloria Rosboch, barbaramente uccisa per aver denunciato gli autori di una truffa da 187 mila euro.

La cerimonia di premiazione ha avuto luogo nella mattinata di giovedì 8 giugno nel cortile della scuola media dove la povera Goria Rosboch prestava servizio in mezzo a quegli alunni che tanto amava ma che non potevano riempire il vuoto della sua vita da sognatrice.

All’iniziativa hanno partecipato gli anziani genitori della professoressa, il sindaco di Castellamonte Paolo Mascheroni, il dirigente scolastico Antonio Balestra, numerosi amministratori comunali e tanti genitori degli studenti che frequentano la scuola media. A vincere il concorso che avrà una cadenza annuale sono stati Vasile Carapancea e Antony Rizzi. Samuele Prinsi, Denisia Chiriches, Alice Tira, Alexandru Cojocariu Alexandru, Giorgia Rattonetti sono stati invece premiati per l’impegno profuso nel triennio scolastico.

Nella stessa mattinata, dopo la cerimonia di premiazione, ha avuto luogo l’inaugurazione ufficiale dell’aula di sostegno del plesso scolastico. Le pareti sono state ridipinte dagli studenti con i fondi messi a disposizione dalla famiglia di Gloria Rosboch.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

19/02/2018

Il sindaco di Valperga Francisca a “Il Punto” di Canavesenews in onda su Torino e Canavese Tv

E’ sindaco di Valperga soltanto da poco più di tre anni e da altrettanto tempo Gabriele […]

leggi tutto...

19/02/2018

Atletica: i canavesani tornano a casa da Ancona con un oro, un argento, un terzo e quarto posto

Un oro, un argento, un quarto ed un ottavo posto, il bottino dell’Azimut Atletica Canavesana ai […]

leggi tutto...

19/02/2018

Leinì: i carabinieri scoprono una centrale dello spaccio di droga pedinando un pusher attivo in paese

Lo spacciatore aveva consegnato la dose ad un cliente tossicodipendente e non si era accorto che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy