Castellamonte: Vasile e Antony della “Cresto” vincono il concorso “Un pensiero per Gloria”

Castellamonte

/

08/06/2017

CONDIVIDI

Gli anziani genitori dell'ex professoressa barbaramente uccisa, hanno voluto che il ricordo della figlia perduta si rinnovi nel ricordo dei ragazzi che tanto amava

Il concorso è stato denominato “Un pensiero per Gloria” ed era destinato agli studenti della scuola media “Antonio Cresto” di Castellamonte: a promuoverlo erano stati i genitori della ex professoressa di sostegno Gloria Rosboch, barbaramente uccisa per aver denunciato gli autori di una truffa da 187 mila euro.

La cerimonia di premiazione ha avuto luogo nella mattinata di giovedì 8 giugno nel cortile della scuola media dove la povera Goria Rosboch prestava servizio in mezzo a quegli alunni che tanto amava ma che non potevano riempire il vuoto della sua vita da sognatrice.

All’iniziativa hanno partecipato gli anziani genitori della professoressa, il sindaco di Castellamonte Paolo Mascheroni, il dirigente scolastico Antonio Balestra, numerosi amministratori comunali e tanti genitori degli studenti che frequentano la scuola media. A vincere il concorso che avrà una cadenza annuale sono stati Vasile Carapancea e Antony Rizzi. Samuele Prinsi, Denisia Chiriches, Alice Tira, Alexandru Cojocariu Alexandru, Giorgia Rattonetti sono stati invece premiati per l’impegno profuso nel triennio scolastico.

Nella stessa mattinata, dopo la cerimonia di premiazione, ha avuto luogo l’inaugurazione ufficiale dell’aula di sostegno del plesso scolastico. Le pareti sono state ridipinte dagli studenti con i fondi messi a disposizione dalla famiglia di Gloria Rosboch.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

Alice Superiore

/

13/12/2017

Valchiusella: depresso per la morte della moglie, anziano tenta di incendiare il bosco. Arrestato

Nelle fiamme forse, pensava di lenire il dolore causato dalla scomparsa della moglie avvenuta alcuni mesi […]

leggi tutto...

Villanova Canavese

/

13/12/2017

Villanova Canavese: giovani nei guai per tentato furto, traditi dalle impronte sulla neve

Ha cercato di fuggire dopo un tentato furto in un alloggio ma nella Toyota Yaris, al […]

leggi tutto...

Ivrea

/

13/12/2017

Ivrea rimane senza sale per il ghiaccio. Il Comune si scusa. La Lega Nord: “E’ pura inefficienza “

L’emergenza neve a Ivrea? E’ stata gestita nel peggiore dei modi. Lo sostiene la Lega Nord […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy