Castellamonte, un’intera famiglia intossicata dai funghi velenosi

Castellamonte

/

15/10/2015

CONDIVIDI

Il più grave dei pazienti è un sessantenne che è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Ivrea

Un’intera famiglia cinese ha rischiato la vita per aver mangiato funghi velenosi. E’ successo ieri sera a Castellamonte. Uno dei componenti aveva raccolto, poche ore prima, alcuni funghi che sono stati successivamente cucinati. Tutta la famiglia è rimasta intossicata. In nottata i membri della famiglia hanno accusato i primi gravi sintomi.

Il personale sanitario del 118, accorso dopo la chiamata, ha subito intuito quanto era accaduto e ha trasportato urgentemente gli intossicati al pronto soccorso di Cuorgnè. Un sessantenne è il paziente più grave. Tanto grave da indurre i medici a disporre il ricovero all’ospedale di Ivrea. Attualmente si trova nel reparto di rianimazione.

Una settimana fa un muratore romeno di 54 anni era giunto al pronto soccorso del nosocomio cuorgnatese in preda ad una gravissima intossicazione che gli ha devastato il fegato. Operato nella mattinata di sabato all’ospedale Molinette, nel reparto del professor Mauro Salizzoni, si è salvato grazie ad un trapianto eseguito con successo.

L’uomo deve la vita a un donatore napoletano. L’ennesimo caso di cronaca riporta alla ribalta un problema annoso: quello della raccolta di funghi senza avere l’esperienza per riconoscere quelli commestibili dalle specie tossiche.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy