Castellamonte: si accorpano le scuole e il Comune trasferisce servizi comunali e didattici

20/06/2018

CONDIVIDI

Il comando dei vigili urbani andrà ad occupare una parte dei locali al piano terra del Palazzo Comunale, adiacenti al cortile interno. L'Ufficio Istruzione e Cultura al secondo piano del palazzo municipale

Aria di trasloco per alcuni servizi comunali e scolastici: il trasferimento di alcuni uffici comunali e scolastici avrà luo0go già nelle prossime settimane. Gli spostamenti si sono resi necessari, spiegano in Comune, a causa delle recenti disposizioni impartite dalla Regione, che stabiliscono l’accorpamento della scuola secondaria di 1° grado “G. Cresto” all’attuale Direzione Didattica “Amedeo Cognengo” di Castellamonte.

L’accorpamento ha comportato l’individuazione di una nuova sede idonea alla direzione didattica in crescita, che fosse in grado di ospitare tutto il personale scolastico. Queste saranno le nuove disposizioni: il comando dei vigili urbani verrà trasferito e andrà ad occupare una parte dei locali al piano terra del Palazzo Comunale, adiacenti al cortile interno; gli attuali locali del Comando dei vigili urbani siti presso la Scuola Media “G. Cresto” accoglieranno la nuova segreteria della drezione ddattica “Amedeo Cognengo”; l’Ufficio Cultura e Istruzione del Comune verrà collocato al 2° piano del Palazzo Comunale.

“Così facendo siamo riusciti a restituire i locali scolastici alla nuova direzione didattica spiega il sindaco di Castellamonte Pasquale Mazza -, con l’ingresso separato da quello utilizzato dagli studenti ed in entrambe le sedi scolastiche saranno disponibili dei locali dedicati a sala riunioni per gli insegnanti”.

Contestualmente, per quel che riguarda gli uffici comunali, è stata studiata un’ottimizzazione dei locali e il riutilizzo degli arredi esistenti, cercando di rendere uniformi ed omogenei i settori.

“Teniamo altresì a sottolineare come il ritorno dei vigili urbani nel Palazzo Comunale – conclude il primo cittadino – sia una soluzione molto positiva in termini di rappresentanza, sicurezza e maggior fruibilità da parte di tutti i cittadini”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

17/02/2019

Leinì: “Il suono notturno delle campane è fastidioso”. E il parroco “silenzia” il campanile

I rintocchi delle campane disturbano nelle ore notturne e il parrocco è stato costretto a silenziarle. […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/02/2019

Dramma a Ivrea durante il Carnevale: donna 32enne si getta nelle acque della Dora. E’ gravissima

E’ stata ricoverata all’ospedale di Ivrea in gravissime condizioni di salute la donna 32enne, residente in […]

leggi tutto...

baldissero

/

17/02/2019

Sport: nasce nel comune cuneese di Baldissero, il primo museo della racchetta da tennis

Una collezione che farebbe la felicità di qualsiasi appassionato giocatore di tennis: è quella realizzata da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy