Castellamonte: scontro tra due auto all’incrocio di Spineto. Due i feriti in ospedale a Cuorgnè

Castellamonte

/

10/10/2018

CONDIVIDI

In ospedale a Cuorgnè una donna e un giovane, che si trovavano alla guida delle due autovetture. Non sono gravi

Un altro scontro tra auto e ancora una volta sulle strade canavesane: è accaduto nella prima serata di oggi, mercoledì 10 ottobre sulla strada provinciale numero 59 che collega i centri urbani di Cuorgnè e Castellamonte all’intersezione che conduce in frazione Spineto. Le auto hanno riportato notevoli danni e i due conducenti sono rimasti feriti. A scontrarsi sono state una Fiat Punto e una Volkswagen Golf. Al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè sono finiti un giovane e una donna. Le loro condizioni di salute non sono particolarmente preoccupanti.

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio. Sul luogo dell’incidente stradale è tempestivamente intervenuto il personale sanitario del Soccorso Avanzato del 118 che, dopo aver stabilizzato i feriti, li ha trasportati in ospedale.

Ad effettuare i rilievi sono stati i carabinieri della stazione di Castellamonte coadiuvati dai colleghi del nucleo radiomobile della Compagnia di Ivrea. Non si esclude che l’asfalto reso viscido dalla pioggia possa aver influito sulla dinamica del sinistro. (Immagine di repertorio)

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy