Castellamonte: sbanda con l’auto che si ribalta in un fossato. Ferito automobilista

Castellamonte

/

18/10/2016

CONDIVIDI

Il conducente, 60 anni, residente a Cuorgnè, ha perso il controllo del mezzo per evitare un animale che stava attraversando la strada

Un automobilista sessantenne, residente a Cuorgnè, è stato suo malgrado protagonista di un grave incidente stradale che ha avuto luogo sulla strada provinciale che da frazione Spineto conduce a Cuorgnè. Il sinistro si è verificato nella serata di ieri, lunedì 17 ottobre, intorno alla mezzanotte.

Fiorenzo G. era diretto in direzione di Cuorgnè quando, giunto nei pressi dello svincolo per la frazione, avrebbe perso il controllo dell’Opel Astra che stave conducendo. L’autovettura ha sbandato, ha invaso la carreggiata opposta e ha terminato la sua corsa nella scarpata che costeggia la strada ribaltandosi. L’uomo, in seguito al violento impatto prima contro un albero e poi con il suolo è rimasto incastrato nell’abitacolo accartocciato. Ad avvertire I soccorsi sono stati alcuni atiomobilisti di passaggio che hanno lanciato l’allarme.

Sul luogo del sinistro sono immefdiatamente intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento volontario di Castellamonte e i colleghi di Ivrea che hanno lavorato a lungo per estrarre l’automobilista dallde lamiere contorte dell’auto. In seguito hanno messo in sicurezza il mezzo.

Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri della stazione di Castellamonte che, insieme ai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ivrea, hanno eseguito I rilievi necessari per determinare la dinamica dell’incidente.

L’uomo non avrebbe riportato lesion signifcative anche se il personale sanitario del 118 ha ritenuto opportuno trasportarlo al pronto soccorso del vicino ospedale di Cuorgnè. Pare che l’ncidente stradale sia stato originato dal tentative di scansare un animale che avrebbe attraversato la strada. Una circostanza che i carabinieri stanno ceracndo di verificare.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/01/2020

Sparone: accordo raggiunto alla Mtd. Salvi 35 dipendenti che avrebbero dovuti essere licenziati

Proprio quando si pensava che la situazione fosse irrimediabilmente compromessa, alla Mtd di Sparone è stato […]

leggi tutto...

25/01/2020

Chivasso: aumenta il consumo di droga a scuola e il preside fa scattare il blitz dei carabinieri

La droga entra a scuola e il preside richiede l’intervento dei carabinieri. È accaduto a Chivasso […]

leggi tutto...

25/01/2020

Ivrea: spacciava droga agli studenti e aveva chiesto asilo politico. In manette 18enne mediorentale

I carabinieri della Compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto al delicato fenomeno dello spaccio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy