Castellamonte: ritrovata viva e semiassiderata la donna che voleva suicidarsi. Non è grave

Castellamonte

/

07/10/2016

CONDIVIDI

Trantasei anni, di origine romena, aveva inviato un sms a un'amica: "Voglio farla finita. Mi butto nell'Orco"

E’ viva. Ed è stata ritrovata alle 23,00 di giovedì 6 ottobre, dai vigili del fuoco che si erano messi alla sua ricerca insieme ai carabinieri, al personale sanitario del 118 e dai tecnici del soccorso alpino. La donna, 36 anni, di origini romene e residente a Castellamonte si trovava in un campo in via Rivarotta, a ridosso del cimitero di Castellamonte è stata individuata, nascosta in mezzo alla vegetazione, grazie alla localizzazione del suo telefono cellulare. L’aspirante suicida, che attraverso un sms questo pomeriggio aveva manifestato a un’amica l’intenzione di porre fine alla sua vita gettandosi nel torrente Orco, è stata localizzata appena in tempo.

Il freddo e l’umidità della notte le hanno causato un principio di ipotermia. La donna, che anche ai soccorritore ha confermato la sua intenzione di suicidarsi, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea e non sarebbe in pericolo di vita. Le ricerche erano iniziate alle 21,30 non appena l’amica aveva lanciato l’allarme. La macchina dei soccorsi si è mossa con rapidità e dopo appena due ore è stata raggiunta e soccorsa.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/01/2020

Sparone: accordo raggiunto alla Mtd. Salvi 35 dipendenti che avrebbero dovuti essere licenziati

Proprio quando si pensava che la situazione fosse irrimediabilmente compromessa, alla Mtd di Sparone è stato […]

leggi tutto...

25/01/2020

Chivasso: aumenta il consumo di droga a scuola e il preside fa scattare il blitz dei carabinieri

La droga entra a scuola e il preside richiede l’intervento dei carabinieri. È accaduto a Chivasso […]

leggi tutto...

25/01/2020

Ivrea: spacciava droga agli studenti e aveva chiesto asilo politico. In manette 18enne mediorentale

I carabinieri della Compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto al delicato fenomeno dello spaccio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy