Castellamonte: progettavano furti in villa. I carabinieri denunciano due giovani albanesi

Castellamonte

/

26/01/2016

CONDIVIDI

Alcuni nresidenti hanno segnalato un'auto sospetta ai carabinieri che, durante la perquisizione, hanno trovato utensili da scasso

Quella Golf che sostava sul ciglio della strada che porta a Cuorgnè e dalla erano scesi due uomini sembrava decisamente sospetta. Tanto sospetta che alcuni residenti nella zona hanno ritenuto fosse opportuno avvisare i carabinieri. E’ accaduto ieri sera, intorno alle 21,00. I militari si sono recati sul posto e hanno rintracciato l’automobile: a bordo si trovavano due uomini mentre un terzo, alla vista degli uomini dell’Arma si è dato alla fuga.

Nel corso della perquisizione dell’auto, i carabinieri hanno trovato tre cacciaviti e una tronchese. Utensili che, evidentemente, potevano servire per effettuare furti con scasso. I due giovani controllati di 25 e 27 anni, di origine albanese, sono stati denunciati per possesso di armi da scasso. L’auto di proprietà di uno dei due uomini fermati è stata sequestrata anche perché priva del regolamentare tagliando di assicurazione. I sospetto degli inquirenti è che la banda avesse intenzione di compiere alcuni furti nella zona.

La segnalazione degli abitanti alle forze dell’ordine si è rivelata utile per evitare che venisse messo in atto qualche reato. I carabinieri sono sulle tracce del terzo uomo. Il fenomeno dei furti in abitazione costituisce da anni, un fenomeno in espansione anche in Canavese. Per questa ragione l’Arma ha dato vita a una strategia di prevenzione senza risparmiare uomini e mezzi.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/09/2018

“Strada Gran Paradiso”: la visita al castello di Valperga conclude le escursioni di fine estate

Ultimo fine settimana di settembre e ultima escursione di fine estate-inizio autunno per Strada Gran Paradiso. […]

leggi tutto...

Volpiano

/

25/09/2018

Volpiano: alla scuola di musica della Filarmonica il nome del presidente dell’Anbima Piero Cerutti

Volpiano ha ricordato Piero Cerutti, il presidente provinciale dell’Anbima, l’associazione nazionale che rappresenta le bande musicali […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy