Castellamonte, piove e scatta la paura per il possibile inquinamento alla discarica di Vespia

Castellamonte

/

06/06/2017

CONDIVIDI

Sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e i tecnici dell'Arpa. Si attendono i risultati delle analisi

E’ bastata un po’ di pioggia e la discarica di Vespia è nuovamente al centro della preoccupazione dei residente nelle vicine frazioni Campo e Muriaglio di Castellamonte per il possibile inquinamento ambientale: è accaduto nel pomeriggio di ieri, lunedì 5 giugno, quando i membri del Comitato costituitosi di recente per tutelare gli abitanti delle frazioni, hanno lanciato l’allarme richiedendo l’intervento dei carabinieri, dei vigili del fuoco e dell’Arpa. I tecnici dell’Agenzia di Protezione Ambientale della Regione ha effettuato alcuni prelievi che dovranno essere esaminati in laboratorio.

Il timore espresso dai membri del Comitato è quello che la pioggia abbia potuto provocare una fuoriuscita del percolato con il relativo possibile versamento nel vicino torrente Malesina. La discarica di Vespia è attualmente gestita dalla società Agrigarden (la società che ha sostituito il consorzio Asa nella gestione) che ha comunicato di aver effettuato tutti i lavori richiesti dopo la diffida emanata dalla Città Metropolitana e il divieto di stoccare rifiuti dopo il sop0ralluoigo effettuato nel mese di novembre del 2016 dal carabinieri del Noe. A breve l’impianto dovrebbe riaprire i battenti. Si attende il responso dell’Arpa, ma la preoccupazione tra i cittadini residenti nei pressi della discarica permane.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/10/2019

Cuorgnè: è attivo lo sportello d’ascolto per aiutare le donne vittime di maltrattamenti e violenza

L’Amministrazione Comunale della Città di Cuorgnè è ormai da diversi anni in prima linea nella lotta […]

leggi tutto...

16/10/2019

Castellamonte, in primavera il trasferimento del distaccamento dei vigili del fuoco nella nuova sede

Avrà luogo la prossima primavera il tanto atteso trasferimento del distaccamento volontario dei vigili del fuoco […]

leggi tutto...

16/10/2019

Rivara: il sacerdote antimafia don Luigi Ciotti inaugura l’anno accademico dell’Unitre

È stata una grande giornata quella di ieri, 15 ottobre, per l’Unitre di Rivara-Alto Canavese. In […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy