Castellamonte: perde lo status di profugo per aver tentato uno stupro. Il Tar respinge il ricorso

25/04/2018

CONDIVIDI

Per quell'accusa il prefetto di Torino aveva revocato all'uomo, originario della Sierra Leone, i benefici legati alla concessione dello status di rifugiato

Un trentenne originario dello stato africano della Sierra Leone, ospitato in una struttura, ha perso la status di rifugiato perchè accusato di aver tentato di violentare una connazionale. A stabilirlo è stato il Tribunale Amministrativo Regionale di Torino. La sentenza è stata emessa qualche giorno fa: i giudici amministrativi hanno respinto il ricorso presentato dall’uomo che è ospite di una struttura di Castellamonte.

Il tentato stupro si sarebbe consumato nei primi giorni del mese di gennaio di quest’anno nel centro di accoglienza di Cuneo. La presunta vittima ha 23 anni. Il Prefetto di Torino Renato Saccone gli aveva revocato le misure di protezione internazionale ma l’uomo aveva presentato ricorso al Tar. I giudici hanno però ritenuto legittima l’adozione del provvedimento prefettizio.

E non è tutto: il Tribunale amministrativo ha anche respinto la domanda di ammissione al patrocinio legale a spese dello Stato Italiano. Nella sentenza i giudici del Tar, pur ammettendo che la vicenda è oggetto di indagini preliminari dalla procura di Cuneo, sostengono che i fatti esposti, gravemente violenti, giustificano la drastica revoca dello status di rifugiato decisa dal Prefetto di Torino.

Il che sta a significare che adesso l’uomo dovrà forzatamente abbandonare la struttura di accoglienza di Castellamonte.

Dov'è successo?

Leggi anche

31/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 9 i pazienti deceduti, 325 i guariti rispetto a ieri e 54 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, domenica 31 maggio, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

31/05/2020

Rivarolo, “Aiutaci ad aiutare”. Ecco come destinare il 5X1000 ai Vecchi Pompieri 1912 Onlus

Sono sempre attivi i membri dell’Associazione “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo Canavese, che in questi mesi […]

leggi tutto...

31/05/2020

Turismo in Canavese: riaprono le strade provinciali delle Valli di Lanzo e della Valle Orco

Rese famose in tutto il mondo dal passaggio del Giro d’Italia al Colle delle Finestre e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy