Castellamonte/Ozegna: violento scontro tra auto sulla provinciale. Due feriti di San Giusto e San Giorgio

Castellamonte

/

24/11/2017

CONDIVIDI

L'impatto tra i due automezzi ha scaraventato una Renault Clio nel fossato che costeggia la strada. I conducenti non sono gravi

Uno scontro violentissimo tra due auto ha fatto finire in ospedale entrambi i conducenti degli automezzi: l’incidente si è verificato nella mattinata di oggi, venerdì 24 novembre sulla strada provinciale 222 che collega Castellamonte a Ozegna. In quel tratto di strada, spesso teatro di incidenti stradali, una Renault Clio e una Fiat Punto sono state protagoniste di un violento impatto. Feriti, per fortuna non in modo grave, entrambi gli automobilisti: il conducente della Renault Clio Alessandro G. 40 anni residente a San Giorgio Canavese e Michelina N., 48 anni, abitante a San Giusto Canavese. A lanciare l’allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio.

Sul luogo dell’incidente stradale sono accorsi il personale sanitario del 118 i carabinieri della stazione di Rivarolo Canavese e gli agenti della polizia municipale di Ozegna. Dopo essere stati medicati sul posto i due automobilisti sono stati condotti al pronto socdorso del vicino ospedale di Cuorgnè dove sono stati sottoposti ad accurati esami clinici. In seguito allo scontro tra le due auto, la Renaut Clio è stata scaraventata dalla violenza dell’urto nel canale di scolo che fiancheggia la carreggiata.

Lo svolgimento delle operazioni di soccorso e la successiva rimozione dei mezzi incidentati il traffico ha significativamente creato non pochi disagi al traffico che in quel momento era particolarmente intenso.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

18/10/2018

Leinì: avevano una villa abusiva e rubavano energia elettrica. I carabinieri denunciano due nomadi

Era tutto abusivo: la villa, una baracca e un prefabbricato che serviva da servizio igienico. A […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/10/2018

Morti Olivetti: tutti assolti perchè il fatto non sussiste. La Corte d’Appello: non ci sono prove per condannare

Non ci sono prove sufficienti per provare la responsabilità dei vertici Olivetti dei dirigenti dell’azienda in […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

18/10/2018

“Canavesana” più sicura: Regione e Rfi firmano il protocollo sicurezza. Lavori in tempi rapidi

Verrà firmato a breve il protocollo tra Regione Piemonte e Rfi che consentirà di dare il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy