Castellamonte in lutto per la scomparsa di Alessandro Chiantaretto, stroncato da un malore fulminante

Castellamonte

/

14/03/2019

CONDIVIDI

"Lo ricordiamo instancabile nel suo impegno - dichiara il sindacao Pasquale Mazza -. svolto con grande passione, in numerose associazioni presenti nella nostra città"

Stroncato da un malore fulminante: è morto in pochi istanti Alessandro Chiantaretto senza che i soccorsi abbiano potato fare nulla per lui. La disgrazia ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri, 13 marzo, appena dopo pranzo. In pochissime ore la drammatica notizia ha fatto il giuro della città suscitando lo sgomento della comunità castellamontese che conosceva e apprezzava Alessandro Chiantaretto. A chiamare i soccorsi e a lanciare l’allarme sono stati i famigliari quando non hanno visto il congiunto rientrare per pranza dal frutteto nel quale era andato a lavorare. Alessandro Chiantaretto abitava con la famiglia in frazione Filia di Castellamonte.

Sul luogo sono intervenuti i sanitari e l’eliambulanza del 118 ma ogni tentativo di rianimare l’uomo, trovato riverso sul terreno del frutteto, si è rivelato vano. La città è a lutto: tutti amavano e stimavano Chiantaretto, da sempre impegnato nel sociale e nell’associazionismo: dal 2013 era capogruppo della sezione Alpini di Castellamonte. Precedentemente, nel 1990, aveva rivestito i panni di Primo Console del Carnevale di Castellamonte accanto alla moglie Maria Grazia, che in quell’edizione impersonava la Bela Pignatera.

Nel 2016 era anche stato Re Pignatun, era presidente della Società di Mutuo Soccorso della frazione Filia e per molti anni era stato membro del direttivo della Pro loco castellamontese. Il sindaco Pasquale Mario Mazza, definisce Sandro come “un amico, da sempre” sottolineando inoltre l’affetto e l’amicizia con la sua famiglia.

“Lo ricordiamo instancabile nel suo impegno – dichiara il primo cittadino -. svolto con grande passione, in numerose associazioni presenti nella nostra Città”.

Leggi anche

02/04/2020

I sindaci canavesani potranno accedere alla piattaforma per il monitoraggio del Covid-19

I sindaci del Canavese e le Forze dell’Ordine del territorio hanno un nuovo strumento tecnologico per […]

leggi tutto...

02/04/2020

Emergenza Coronavirus: oggi giornata nera in Piemonte. 94 i morti. Salgono a 217 i guariti

Sono saliti a 217 i pazienti guariti dal Covid-19. l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha […]

leggi tutto...

02/04/2020

Rivarolo: va in Posta con la tuta anti nucleare e la maschera antigas. Pesce d’aprile in ritardo?

L’utente si è diligentemente messo in coda, mantenendo la distanza prevista dal decreto sicurezza, indossando una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy