Castellamonte, la banda dei soliti vandali abbatte i “Velo-Ok”

Castellamonte

/

09/07/2015

CONDIVIDI

Amministrazione comunale è corsa ai ripari con l'installazione delle prime telecamere che sorveglieranno gli impianti antivelocità

Sembra essere diventato uno sport popolare quello di svellere dai basamenti i “Velo-Ok” a Castellamonte. Non passa settimana che uno di questi impianti installati ai bordi della carreggiate realizzati per ospitare le telecamere degli auvelox (sempre in presenza di una pattuglia delle forze dell’ordine) non venga ribaltato. Soltanto l’altro ieri, ad esempio sono stati abbattuti due “Velo-Ok”.

Di fronte all’ennesimo episodio, senza dubbio opera di vandali, l’Amministrazione municipale ha deciso di correre ai ripari con l’installazione di un sistema di videosorveglianza posto nei punti in cui è installato ogni singolo impianto.

D’altro canto, la scelta è obbligata, dato che installare le telecamere costa meno che riparare i cilindri arancioni puntualmente abbattuti. I “Velo-Ok” a Castellamonte sono stati posti ad ogni ingresso della città: se in tutto anche se, a onor del vero, alcuni giudici hanno sentenziato nel recente passato che non sarebbero del tutto legali se non dotati in via permanente dell’autovelox.

Non si esclude l’ipotesi che la banda dedita al danneggiamento dei “Velo-ok” sia costituita da automobilisti rancorosi che intendono vendicarsi in modo a dir poco urbano delle contravvenzioni ricevute. Sulla vicenda, comunque, indaga la polizia municipale.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/02/2020

Rivarolo-Pont, la Regione stanzia 10,5 milioni di euro per l’elettrificazione della tratta. E’ la volta buona?

Ferrovia Rivarolo-Pont, la Regione stanzia 10,5 milioni di euro per l’elettrificazione. E’ la volta buona? Passo […]

leggi tutto...

19/02/2020

Albero cade sulla ferrovia Chivasso-Ivrea-Aosta. La circolazione è ripresa dopo 3 ore di sospensione

Dopo poco più di tre ore la circolazione sulla linea ferroviaria Chivasso-Ivrea-Aosta è ripresa normalmente alle […]

leggi tutto...

19/02/2020

Ivrea: pretende da un coetaneo il risarcimento per il cellulare rotto e lo rapina. Denunciato minore

Denunciato dagli agenti della polizia di Stato in servizio al commissariato di Ivrea e Banchette per […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy