Castellamonte, i migranti protestano davanti al comando della polizia municipale

Castellamonte

/

16/06/2015

CONDIVIDI

Da sette mesi eritrei e senegalesi attendono invano il riconoscimento dello status di rifugiato politico

Da sette mesi aspettano il rilascio dei documenti e il riconoscimento dello status di rifugiati politici ma finora non hanno ricevuto alcuna risposta. Questa mattina sei profughi ospitati presso una struttura sanitaria castellamontese, hanno protestato davanti al comando della polizia municipale.

La protesta si è svolta in modo pacifico anche gli animi sono ancora un po’ esacerbati per questa lunga attesa che temono sia vana. I migranti, senegalesi ed Eritrei, tutti provenienti da Paesi devastati dai conflitti interni e che aspirano a di recarsi in altri Paesi europeri, sono accompagnati da un interprete che si trova in Italia dal 1999.

I giovani sono senegalesi ed eritrei. Con loro anche un interprete che è dal 1999 nel nostro paese. Stando ad una stima attendibile sono oltre trecento i migranti che hanno richiesto asilo politico e tutti risiedono in diverse strutture d’accoglienza disseminate in tutto il Canavese.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...

19/10/2019

Tragico incidente stradale sull’ex statale 460 tra Leinì e Lombardore: due morti e quattro feriti

Due morti e quattro feriti: è il tragico bilancio di un terribile incidente stradale che ha […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy