Castellamonte, i migranti protestano davanti al comando della polizia municipale

Castellamonte

/

16/06/2015

CONDIVIDI

Da sette mesi eritrei e senegalesi attendono invano il riconoscimento dello status di rifugiato politico

Da sette mesi aspettano il rilascio dei documenti e il riconoscimento dello status di rifugiati politici ma finora non hanno ricevuto alcuna risposta. Questa mattina sei profughi ospitati presso una struttura sanitaria castellamontese, hanno protestato davanti al comando della polizia municipale.

La protesta si è svolta in modo pacifico anche gli animi sono ancora un po’ esacerbati per questa lunga attesa che temono sia vana. I migranti, senegalesi ed Eritrei, tutti provenienti da Paesi devastati dai conflitti interni e che aspirano a di recarsi in altri Paesi europeri, sono accompagnati da un interprete che si trova in Italia dal 1999.

I giovani sono senegalesi ed eritrei. Con loro anche un interprete che è dal 1999 nel nostro paese. Stando ad una stima attendibile sono oltre trecento i migranti che hanno richiesto asilo politico e tutti risiedono in diverse strutture d’accoglienza disseminate in tutto il Canavese.

Dov'è successo?

Leggi anche

06/06/2020

Previsioni meteo: in Piemonte è allerta gialla per il maltempo. Possibili temporali e grandinate

Continua l’instabilità climatica che caratterizza questo fine settimana grazie alla vasta depressione di origine scandinava ed […]

leggi tutto...

06/06/2020

Quincinetto: cani da caccia bloccati in montagna. Salvati dai coraggiosi tecnici del Soccorso Alpino

Hanno fatto ricorso a tutta la loro esperienza e professionalità per salvare tre cani da caccia […]

leggi tutto...

06/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 38 nuovi contagi e un decesso nelle ultime 24 ore. Oltre 20mila i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, sabato 6 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy