Castellamonte: giovani litigano al luna park. Il padre di uno dei ragazzi estrae una pistola e scappa

Castellamonte

/

09/07/2017

CONDIVIDI

Un giovane ha avvertito il padre che è giunto in macchina e ha minacciato gli altri ragazzi con una postola giocattolo. L'uomo, residente a Bairo, è stato denunciato

E’ stata una serata movimentata e vissuta all’insegna della paura quella che ha caratterizzato la festa patronale di Castellamonte che ha avuto luogo sabato 8 luglio: una discussione tra due ragazzi è degenerata in lite e il padre di uno dei protaginisti è giunto armato di una pistola giocattolo e ha minacciato il gruppo di giovani che stava importunando il figlio. L’incredibile episodio ha avuto luogo nei pressi del luna park ospitato nel piazzale Romano. Tutto è iniziato quando un gruppetto di giovani ha iniziato a litigare: dalle parole si è passati agli sputi, ai calci e agli spintoni.

Uno dei due ragazzini, quando si è trovato a mal partito ha chiamato il padre che è subito accorso impugnano una pistola finta, sprovvista del previsto tappo rosso e ha minacciato gli altri protagonisti della colluttazione. Uno di questi ha chiamato il 112 e, in pochi minuti, nel piazzale sono intervenute alcune pattuglie dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ivrea e della stazioni di Castellamonte e di Agliè. Era da poco trascorsa l’una di notte.

I carabinieri hanno identificato e rintracciato l’uomo, un 53enne di Bairo, che nel frattempo si era allontanato e hanno perquisito l’abitazione nella quale sono stati rinvenuti un centinaio di proiettili e la pistola usata per minacciare i giovani.

I carabinieri hanno sequestrato sia l’arma che le munizioni e hanno denunciato l’uomo per minaccia grave, detenzione abusiva di munizioni e porto non autorizzato di armi.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

19/09/2017

Chivasso: ladro cerca di introdursi di sera nella casa di riposo per rubare e finisce in galera

E’ stato arrestato con l’accusa di tentato furto e resistenza dopo aver tentato di introdursi con […]

leggi tutto...

Balangero

/

19/09/2017

Balangero: beve e minaccia la vicina di casa con il fucile. Un 63enne è stato arrestato dai carabinieri

E’ stato arrestato con l’accusa di minacce aggravate e detenzione di armi clandestine e munizioni: nei […]

leggi tutto...

19/09/2017

Sanità: l’Asl To4 contatterà e rassicurerà i pazienti ai quali sono state impiantate le protesi Ceraver

Diversi professionisti si trovano agi arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria relativa a quello che è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy