Castellamonte: è deceduta la pensionata di Muriaglio ustionata mentre accendeva la stufa

Castellamonte

/

18/01/2016

CONDIVIDI

L'anziana, 81 anni, aveva riportato gravi ustioni sul 75% del corpo

Ha lottato con tenacia contro la morte, Giovanna Ceroni, la pensionata di 81 anni che venerdì mattina ha riportato gravissime ustioni dopo essere stata investita da una fiammata mentre stava accendendo la stufa della cucina. Ma dopo tre giorni di agonia nella serata di ieri il suo cuore ha smesso di battere.

Nonostante l’équipe del reparto Grandi Ustionati del Cto si sia prodigato per salvarle la vita, le ustioni di primo e secondo grado riportate sul 75 per cento del corpo, si sono rivelate fatali. Il ritorno di fiamma, oltre ad ustionare la povera pensionata ha provocato un incendio che ha praticamente devastato l’appartamento nella quale la donna viveva in compagnia di un cane e un gatto in frazione Muriaglio di Castellamonte.

Gli stessi che i vigili del fuoco hanno salvato da una morte certa (per rianimare il cane i pompieri hanno dovuto fare ricorso alla bombola d’ossigeno). I carabinieri della stazione di Agliè stanno ancora indagando per accertare le reali cause che hanno determinato l’innesco delle fiamme.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy