Castellamonte, è allarme rosso per la presenza dei cinghiali

Castellamonte

/

19/06/2015

CONDIVIDI

La scorsa notte gli ungulati si sono spinti nel centro cittadino provocando danni nei pressi del castello

Tornano i cinghiali e scatta l’allarme il tutto il territorio di Castellamonte. Gli ungulati sono così numerosi che la scorsa notte si sono aggirati indisturbati tra le case del centro storico e hanno anche provocato danni nei pressi del castello.

Conscio della pericolosità costituita dalla presenza dei grossi cinghiali il sindaco di Castellamonte Paolo Mascheroni ha chiesto alla Città Metropolitana di intervenire urgentemente affinchè siano effettuati le necessarie verifiche per interventi mirati di abbattimento. Il primo cittadino ha manifestato tutta la sua preoccupazione per il disagio creato dai cinghiali ai cittadini e per l’incolumità delle persone e degli automobilisti.

Lo dimostra il fatto che la scorsa settimana gli agenti della polizia municipale hanno rinvenuto il corpo senza vita di tre animali investiti. Non di rado, purtroppo, i cinghiali causano incidenti stradali gravi e, in taluni casi, anche mortali. La proliferazione incontrollata degli ungulati costituisce una seria minaccia per automobilisti e agricoltori.

Questi ultimi tutti gli anni denunciano i seri danni provocati alle coltivazioni, dato che gli ungulati, per procacciarsi il cibo, arano letteralmente il terreno con le grosse zanne distruggendo ortaggi e legumi.

Dov'è successo?

Leggi anche

11/11/2019

Favria commemora i caduti in guerra . E la “penna nera” Giorgio Cortese esalta i Valori Alpini

Anche il Gruppo Alpini di Favria ha partecipato alla commemorazione del 4 novembre, Festa delle Forze […]

leggi tutto...

11/11/2019

Candia Canavese: l’auto fa un balzo in avanti e schiaccia il meccanico contro il muro dell’officina

È successo tutto in una frazione di secondo: la donna accende l’auto che compie un improvviso […]

leggi tutto...

11/11/2019

Valsoana: Ingria alla finale mondiale dei Comuni fioriti. Il sindaco: “Siamo sul tetto del mondo”

Domenica 10 novembre a Pomaretto, il florovivaismo congiunto alle capacità amministrative e turistiche di Comuni di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy