Castellamonte: tarocca il contachilometri e vende l’auto a un disabile. Condannato

Castellamonte

/

19/07/2018

CONDIVIDI

Il concessionario è stato condannato a un anno di reclusione e al risarcimento del danno patito dalla parte offesa

E’ stato condannato dopo sei anni il titolare di una concessionaria d’auto della provincia di Pavia che aveva venduto un’auto con il contachilometri taroccato a un disabile 60enne residente a Castellamonte. Nella mattinata di mercoledì 18 luglio i giudici della Corte d’Appello di Milano hanno confermato la sentenza di primo grado: il titolare della concessionaria è stato condannato a un anno di reclusione e al risarcimento del danno patito dal disabile canavesano. Il fatto risale il 2012.

L’autovettura dopo un breve periodo di tempo accusa dei grossi problemi: l’acquirente si rivolge a in meccanico ed è costretto a spendere una ingente cifra per rimettere in sesto la macchina. Ed è stato proprio il meccanico ha l’auto aveva percorso almeno il doppio dei chilometri dichiarati: 200 mila anziché 100mila. Scatta la denuncia per truffa, aggravata dal fatto che il disabile, affetto da gravi problemi di deambulazione poteva spostarsi solo con l’automobile.

La sentenza è destinata a fare giurisprudenza e consente non soltanto di tutelare penalmente a tutti coloro che si sono vittima di condotte odiose e truffaldine, ma intende stroncare un fenomeno che sta assumendo ampie proporzioni.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy