Castellamonte: “bruciò” lo stop, investì un’altra auto e fuggì. Si è costituto il “pirata” della strada

Castellamonte

/

29/07/2018

CONDIVIDI

L'impatto è stato particolarmente violento, tanto che la Citroen Berlingo si è ribaltata in mezzo alla carreggiata. Ferito il conducente, ricoverato in ospedale

Sapeva di essere braccato e si è costituito ai carabinieri: è il giovane che nel pomeriggio di venerdì scorso, uscendo da una strada secondaria di Castellamonte ha centrato un’automobile di passaggio ed è fuggito senza lasciare tracce. Nella mattinata di oggi, domenica 29 luglio, ha deciso di recarsi in caserma a Mathi e di costituirsi spontaneamente. E’ stato denunciato per omissione di soccorso. Si tratta di un 29enne residente a Nole Canavese.

Agli uomini dell’Arma avrebbe raccontato di essere fuggito per paura. L’incidente nel quale è rimasto ferito, per fortuna non modo non grave il conducente 52enne, residente a Castellamonte, di una Citroen Berlingo, si è verificato all’incrocio tra le vie Barengo e San Sebastiano. Il giovane si trovava alla guida di un’Alfa 159 Station Wagon e non avrebbe rispettato lo stop investendo l’auto che stava passando in quel momento.

L’impatto è stato particolarmente violento, tanto che la Citroen Berlingo si è ribaltata in mezzo alla carreggiata.

A chiamare i soccorsi sono stati alcune persone che hanno assistito all’incidente. Il ferito è stato soccorso dal personale del 118 ed è stato ricoverato all’ospedale di Ivrea.

Dopo due giorni l’investitore si è deciso, forse consigliato dalla famiglia e ha deciso di costituirsi.

Dov'è successo?

Leggi anche

Favria

/

16/12/2018

Affollata apericena natalizia del Tennis Club di Favria per il tradizionale scambio di auguri

Hanno chiuso in bellezza una stagione sportiva caratterizzata da grandi tornei e appassionanti sfide con una […]

leggi tutto...

Ciriè

/

16/12/2018

Natale nel reparto di Pediatria a Ciriè: i carabinieri consegnano i pacchi dono ai bambini

Per i piccoli degenti del reparto di pediatria dell’ospedale di Ciriè Babbo Natale veste la divisa […]

leggi tutto...

Ceresole Reale

/

16/12/2018

Giro d’Italia: monta la polemica sulla tappa al Serrù. Legambiente: “Così si danneggiano gli animali”

Legambiente non ha dubbi “Gli animali vengono prima di tutto”. E si rinfocola il rovente dibattitto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy